“Schiena storta?” Non è colpa degli zaini. Per stare attenti basta cambiare posizione

Di
WhatsApp
Telegram

Falso, il mito del tenere la schiena dritta, "altrimenti ti viene la scoliosi", così come quello degli zaini pensati. Ad abbattere queste false credenze, l’ospedale Pediatrico Bambino Gesù.

Falso, il mito del tenere la schiena dritta, "altrimenti ti viene la scoliosi", così come quello degli zaini pensati. Ad abbattere queste false credenze, l’ospedale Pediatrico Bambino Gesù.

Parola autorevole che fa cadere miti come la postura da assumere da seduti ai banchi, davanti al pc o mentre si legge e studia.

"Cattiva postura – specificano i medici – non significa maggiore rischio di scoliosi. La scoliosi è una deformità strutturale delle vertebre, caratterizzata da una curvatura e da una rotazione della colonna vertebrale che si manifesta su 2 bambini su 100 indipendentemente dalla posizione che assumono durante la giornata. Le posture sbagliate, invece, possono determinare modificazioni di tipo posturale – il cosiddetto atteggiamento scoliotico – ma si stratta di alterazioni muscolari che non sono sinonimo di malattia della colonna vertebrale. In genere, la tendenza ad assumere posture scorrette è limitata nel tempo e pertanto non in grado di produrre deformità permanenti."

Neppure lo zaino pesante può causare problemi posturali, non ci sono, dicono dall’ospedale, nessi di causa-effetto.

Esiste, invece, il modo per mantenere l’attenzione, ed è anche molto semplice: basta mutare continuamente nell’arco delle ore a scuola la postura. Sappiate, dunque, che l’immobilità e la concentrazione non vanno d’accordo.

WhatsApp
Telegram

TFA sostegno VII ciclo, corso di preparazione valido per preselettiva, scritto ed orale. Con esempi. Ultimi giorni a prezzo scontato