Schettini: “Da piccolo volevo già far l’insegnante. I miei studenti sono attratti dal mio modo semplice di spiegare la fisica”

WhatsApp
Telegram

L’evoluzione del ruolo del docente nell’era digitale si manifesta attraverso figure emblematiche come quella di Vincenzo Schettini, docente di fisica, influencer e autore del libro “La Fisica che ci piace”.

Ieri, durante un’intervista a Rai 1, ha condiviso il suo percorso e la sua passione per l’insegnamento, evidenziando come la rete ha ampliato le sue possibilità di interazione con gli studenti.

Schettini ha raccontato di come la sua passione per l’insegnamento sia sbocciata fin da piccolo, influenzato dal ruolo di docente della madre. L’atto di “rubare” il registro della madre e simulare interrogazioni era un gioco che presagiva la sua futura professione. Il suo entusiasmo era palpabile quando entrava in classe, trovando gioia nello spiegare concetti complessi ai suoi studenti.

L’incontro con il mondo digitale ha rappresentato per Schettini una svolta, permettendogli di raggiungere migliaia di studenti al di fuori delle pareti scolastiche. La rete, ha ammesso, ha cambiato la prospettiva dell’insegnamento, rendendo la fisica accessibile a un pubblico più ampio.

Alla domanda su come riesca ad attrarre così tanti studenti, Schettini ha scherzato sul suo ciuffo che “sfida la forza di gravità”, ma ha sottolineato come la sua capacità di rendere la fisica comprensibile e interessante sia il vero “segreto” del suo successo. Gli studenti, ha rivelato, sono attratti dal suo modo semplice di spiegare la materia, che li aiuta non solo a migliorare a scuola, ma anche a ottenere voti buoni.

WhatsApp
Telegram

Abilitazione all’insegnamento 30 CFU. Corsi Abilitanti online attivi! Università Dante Alighieri