Scene hard al posto di musica sulla LIM a scuola: partono le denunce per uno sbaglio clamoroso

di Giulia Boffa
ipsef

GB – In una scuola elementare di Vicenza, nella classe quinta di un istituto della Congregazione delle suore dorotee, i bambini hanno assistito per 30 secondi a scene hard invece di canzoni Anni 80, causa una chiavetta USB sbagliata.

GB – In una scuola elementare di Vicenza, nella classe quinta di un istituto della Congregazione delle suore dorotee, i bambini hanno assistito per 30 secondi a scene hard invece di canzoni Anni 80, causa una chiavetta USB sbagliata.

"Un incidente – ha spiegato il preside – la mamma di un alunno aveva dato una chiavetta usb alla maestra di arte e musica per sentire della canzoni degli Anni 80 e 90. Lei si è fidata, non poteva immaginare. E non ha controllato cosa c’era dentro. Erano delle immagini forse da un sito internet porno, l’insegnante è intervenuta subito. Adesso stiamo facendo tutti gli accertamenti per capire cosa è successo, i genitori comunque sono stati avvertiti".

I genitori si sono infuriati:alcune bimbe "sono talmente rimaste scioccate al punto di non essere riuscite a parlarne con i genitori".

E’ stato programmato un incontro con una psicologa, ma qualche genitore si è già rivolto ad un avvocato con l’intenzione di passare alle vie legali.

Versione stampabile
anief anief
soloformazione