Scatti stipendiali 2012 e posizioni economiche ATA. Ok del CdM

Di
WhatsApp
Telegram

La notizia ci viene fornita dalla CISL la quale avverte che nella giornata i ieri (31 luglio) è stata data via libera al contratto per il recupero degli scatti stipendiali del 2012, nonché per le posizioni economiche ATA 2011/2012 e 2013/2014

La notizia ci viene fornita dalla CISL la quale avverte che nella giornata i ieri (31 luglio) è stata data via libera al contratto per il recupero degli scatti stipendiali del 2012, nonché per le posizioni economiche ATA 2011/2012 e 2013/2014

Adesso si attende la convocazione all’ARAN che condurrà al pagamento degli scatti con il pagamento degli arretrati a tutto il personale della scuola che rientra nella progressione di carriera in questione.

Il comunicato del Governo ricorda che per il pagamento degli scatti dal 2010, a causa del blocco per tutta la PA, si è attinto ad altre risorse, recuperandoli (per il 2010 e il 2013) dai risparmi di spesa e prelevandoli dalle risorse dei fondi scolastici, mentre per il 2012 viene recuperato con l’ipotesi di CCNL in esame, che individua le risorse utili per gli anni dal 2012 in poi (per l’anno 2012 e i successivi), tramite la riduzione di varie voci dei fondi contrattuali della scuola. In tutti i casi, il CCNL si preoccupa di individuare le modalità per assicurare la funzionalità dei servizi scolastici.

Per quanto riguarda le posizioni economiche ATA, sarà attribuito per gli anni scolastici 2011/2012 e 2013/2014 un beneficio economico una tantum con natura stipendiale e corrispondente a quanto avrebbero percepito i dipendenti in questione per la posizione economica sino al mese di agosto 2014.

WhatsApp
Telegram

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur