Scatti di anzianità, ieri seconda emissione per la restituzione. L’esempio di un secondo gradone con 700 euro da restituire in 5 mesi

di redazione
ipsef

red – Come anticipato da OrizzonteScuola.it, il MEF ieri ha accreditato con una distinta emissione la somma decurtata dalla mensilità relativa a Gennaio 2014. La decurtazione era avvenuta a seguito dell’applicazione del Dpr 122 del 2013, i cui effetti sono stati bloccati dall’accordo di venerdì scorso al Consiglio dei Ministri.

red – Come anticipato da OrizzonteScuola.it, il MEF ieri ha accreditato con una distinta emissione la somma decurtata dalla mensilità relativa a Gennaio 2014. La decurtazione era avvenuta a seguito dell’applicazione del Dpr 122 del 2013, i cui effetti sono stati bloccati dall’accordo di venerdì scorso al Consiglio dei Ministri.

Il cedolino, con la restituzione degli scatti, è visibile su NoiPa.

A fianco alle due emissioni anche un messaggio che spiega quanto accaduto.

Riportiamo i due messaggi, prendendo ad esempio un docente che, scattato al secondo gradone, avrebbe dovuto restituire 700,69 euro, in rate da 150 euro, per un totale di 5 mesi.

Primo messaggio con il quale si comunica il prelievo

Portale NoiPA: Applicazione del D.P.R. 122/2013
Si comunica che, in applicazione del D.P.R. 122/2013, art. 1, comma 1, che proroga fino al 31 dicembre 2013 l’art. 9, comma 23, D.L. 78/2010, relativo al blocco degli automatismi stipendiali per il personale del Comparto Scuola, e’ stato accertato un credito erariale di 700,69 imponibile fiscale (al netto delle ritenute previdenziali) con recupero a decorrere dalla mensilita’ di gennaio 2014 con rate mensili di euro 150,00 fino a concorrenza del debito. Si precisa che il recupero applicato sullo stipendio lordo determina contestualmente l’applicazione di un importo IRPEF piu’ basso.

Secondo messaggio con il quale si comunica la restituzione

Portale NoiPA: Applicazione del D.P.R. 122/2013
Come da disposizioni concordate tra il Ministero dell’economia e delle finanze e dal Ministero dell’istruzione, dell’universita’ e della ricerca, con la presente emissione si rimborsa quanto trattenuto nel cedolino ordinario di gennaio 2014 in applicazione del D.P.R. 122/2013.

Una operazione che ha riguardato 50mila docenti, come ha specificato ieri il Ministro.

Si tratta, salvo sorprese, della prima e ultima doppia operazione (sottrazione e restituzione), dal momento che, grazie al Decreto di venerdì scorso, la procedura avverrà all’interno stesso del MEF.

Scatto stipendiale restituito tassato con aliquota massima, perché? Resta retrocessione gradone precedente. Decreto "blocca prelievo" in Gazzetta

Versione stampabile
anief
soloformazione