Scatti di anzianità anche per i precari: M5S presenta al Senato emendamenti Anief

di Lalla
ipsef

Anief – Su ripristino primo gradone stipendiale per neo-assunti dal 2011, pagamento scatti di anzianità a precari su posti vacanti e disponibili, ricostruzione di carriera per intero servizio pre-ruolo (1.15) e trattamento economico personale ATA di cui art. 50, CCNL (1.16), e come riformulati su correzione del testo governativo (da 1.2 a 1.5).

Anief – Su ripristino primo gradone stipendiale per neo-assunti dal 2011, pagamento scatti di anzianità a precari su posti vacanti e disponibili, ricostruzione di carriera per intero servizio pre-ruolo (1.15) e trattamento economico personale ATA di cui art. 50, CCNL (1.16), e come riformulati su correzione del testo governativo (da 1.2 a 1.5).

Superato il vaglio di ammissibilità da parte del relatore, l’esame è stato rinviato a dopo la formazione del nuovo Governo anche per la particolare attenzione presentata dal presidente della Commissione, dai senatori del PD, M5S, LN e Misto agli scatti per gli ATA (1.17, 1.19, 1.20, 1.9, 1.0.5). L’ordine del giorno G/1254/1/7 del M5S chiede di trovare le risorse non più dal MOF.

Anief era stata audita dalla VII commissione il 5 febbraio 2014. Nel frattempo la Corte di giustizia europea ha fissato per il 27 marzo 2014 le date delle udienze sulle cause rimesse dal giudice del lavoro di Napoli e della Corte costituzionale sulla stabilizzazione dei precari della scuola, dopo le Osservazioni scritte dalla Commissione Europea sulla violazione del diritto dell’Unione e l’ultimatum lanciato il 20 novembre scorso sul trattamento economico del personale precario.

A tal proposito Anief ha riaperto i termini per ricorrere e ottenere la stabilizzazione o un adeguato risarcimento economico per i precari che hanno svolto più di 36 mesi di servizio nell’ultimo decennio su posti vacanti e disponibile mettendo a disposizione anche un’istanza di accesso agli atti. Per info, scrivi a [email protected]

Sugli scatti biennali per il personale precario, così come sulla ricostruzione per intero del pre-ruolo (e non dei soli primi 4 anni), e sulla progressione economica dei neo-assunti con relativa disapplicazione del contratto del 4 agosto del 2011 e il riconoscimento del primo gradone stipendiale, da tempo l’Anief ha attivato un contenzioso presso i tribunali del lavoro. Per aderire o info consulta la sezione del sito www.anief.org alla sezione Ricorsi.

Versione stampabile
anief anief
soloformazione