Scandaloso prevedere solo 60 posti su sostegno (12 ruoli da graduatoria 2018) alle superiori contro 631 alle medie. Lettera

Stampa
Sostegno, boom supplenze: più di 60 mila i docenti non abilitati

Inviato da Associazione docenti sostegno scuola secondaria II grado – Vorremmo portare all’attenzione dell’USR Lazio un FATTO GRAVISSIMO AI DANNI DEI CANDIDATI DELLA GRADUATORIA ADSS CONCORSO 2018, dimenticati, che aspettano il ruolo, mentre di contro su tutti i giornali si propaganda la carenza degli specializzati sul sostegno!!

Ebbene siamo, oramai abbandonati, diventati invisibili, rispetto a tutte le dinamiche dell’iter di immissioni in ruolo, previsto dal contingente, nonostante una recente sentenza del tribunale amministrativo regionale, abbia imposto al Ministero dell’Istruzione, di rivedere la consistenza dell’organico di sostegno, con assunzione di responsabilità e una revisione degli organici, tale da garantire la copertura.

Noi gridiamo con forza affinché ci sia qualcuno che ci ascolti CHE gli SPECIALIZZATI CI SONO e SONO IN ATTESA dell’agognato ruolo, ma mancano i posti di DIRITTO!!!

I candidati della ADSS si chiedono come mai della ADMM ci sono 631 posti di ruolo, di cui 300 vuoti e della ADSS limitatamente 60 e ciò che fa indignare ancora di più, che della graduatoria 2018 ci sono stati solo 12 immissioni in ruolo!!! Si evidenzia un aspetto sconcertante agli occhi di chi aspetta impotente di fronte a tanta INCOERENZA!!!

A tal proposito non è passato inosservato il fatto che in molte regioni come per esempio le Marche, Liguria, Emilia Romagna, notevolmente più piccole del Lazio, da un punto di vista demografico, di contro sono stati attribuiti un numero di posti in ruolo considerevoli.

Questa è una gravissima ingiustizia, sia nei confronti dei docenti che da 15 anni si formano e sono nel mondo della scuola, sia nei confronti degli studenti per la mancata continuità didattica e conseguente assegnazione di insegnanti non specializzati!!!

COME È POSSIBILE CHE NESSUNO SE NE SIA ACCORTO di questo PARADOSSO: sono state previste 631 cattedre per scuola secondaria di I grado e solamente 60 per la secondaria di II grado !!!Parliamo di scuola dell’OBBLIGO ed è LAPALISSIANO del passaggio di grado per i ragazzi affetti da disabilità e spesso anche grave!!!

Si tratta di un’INIQUITÀ che non può restare in silenzio, di fronte alla rabbia dei candidati costretti a leggere i proclami su giornali e tv, che NON CI SAREBBERO SPECIALIZZATI e per tale ragione il governo ha attivato nuovi percorsi di specializzazione con GRANDI sconti, mentre NOI, 370 PERSONE, siamo diventati INVISIBILI.!!

QUESTA È LA RAGIONE perché le cattedre degli istituti superiori del Lazio resteranno vuote con conseguenze assegnazione a supplenze.
Alla luce di quanto esposto noi chiediamo che sui giornali si incominci a scrivere la VERITA’.

I candidati della ADSS concorso 2018 Lazio

Stampa

Con i 24 CFU proposti da Mnemosine puoi partecipare al Concorso. Esami in un solo giorno in tutta Italia