Scandalo in India: docente ha ordinato ai suoi studenti di schiaffeggiare un compagno di classe

WhatsApp
Telegram

L’India, teatro da mesi di crescenti tensioni interreligiose, è nuovamente al centro di aspre polemiche. Un video, divenuto rapidamente virale su Internet, mostra un insegnante che incoraggia studenti di soli sette anni a schiaffeggiare un loro compagno di religione musulmana.

La riprovazione pubblica è stata immediata e intensa.

L’episodio, che ha avuto luogo nel distretto di Muzaffarnagar, nell’Uttar Pradesh, ritrae un giovane studente visibilmente sconvolto, costretto a subire le percosse dei suoi compagni, sollecitati dall’insegnante ad infliggergli “veri” schiaffi. La crudeltà della scena è ulteriormente accentuata dalle risate di un uomo che assiste imperturbabile.

Il motivo di tale punizione, stando alle dichiarazioni del soprintendente della polizia distrettuale, Satyanarayan Prajapat, era il fatto che lo studente non avesse ricordato la tabella oraria. Tuttavia, nel video, l’insegnante fa un riferimento diretto e offensivo alla religione dello studente, suggerendo che le madri musulmane siano negligenti nella cura dell’educazione dei propri figli.

Malgrado la diffusione del video e l’indignazione pubblica, non sono state ancora mosse accuse formali nei confronti dell’insegnante. Nel tentativo di placare gli animi e di garantire la sicurezza, le autorità locali hanno disposto la chiusura temporanea della scuola dove si è verificato l’incidente.

Mentre l’indagine prosegue, il padre del giovane studente ha dichiarato che, nonostante ora stia meglio, il suo bambino è rimasto profondamente “impaurito e sconvolto” a causa dell’accaduto. L’episodio pone in evidenza le delicate sfide sociali e religiose che l’India continua ad affrontare, e sottolinea l’importanza di promuovere valori di tolleranza e rispetto nelle nuove generazioni.

WhatsApp
Telegram

Concorso docenti 2024/25, bando a novembre: corso di formazione Eurosofia. Webinar di presentazione il 26 luglio ore 17.00