Scambi linguistici per bambini e ragazzi: in allegato il regolamento per disciplinarli

WhatsApp
Telegram

Per uno studente, qualunque sia la sua età, uno scambio culturale, nel caso specifico di tipo linguistico, in un Paese straniero è una grande avventura. Soggiornare all’estero con un ospite amichevole, tuttavia, offre molto di più che l’opportunità di imparare una lingua. Puoi aspettarti che i benefici continuino quando torni a casa e negli anni a seguire. Il modo migliore per imparare una lingua è vivere con le persone che la parlano ogni giorno. Con un’immersione culturale su misura è possibile praticare la lingua di destinazione in autentiche situazioni di apprendimento quotidiano. Lo scambio linguistico per bambini, adolescenti e ragazzi, dunque, fornisce l’opportunità, unica e irripetibile, di imparare l’inglese, il francese, lo spagnolo, il tedesco e molte altre lingue grazie ad una formula immersiva studiata proprio per coinvolgere realtà territoriali e scolastiche diverse e distanti accomunate tutte dallo stesso desiderio formativo. Lo scambio linguistico offre un approccio totalmente moderno al tradizionale scambio. È un’opportunità eccezionale per bambini, adolescenti e ragazzi di imparare una lingua e vivere una cultura in modo autentico, suscitando l’amore per l’apprendimento e aiutandoli a formarsi amicizie per tutta la vita.

L’ospitalità e lo scambio linguistico

Come in un tradizionale scambio linguistico, quando due famiglie si offrono reciproca ospitalità nelle proprie case (senza il coinvolgimento degli istituti scolastici), quello scolastico prevede che siano le scuole a offrirsi reciproca ospitalità (progettuale, quanto meno, e poi operativa) sempre, però, per il tramite degli alunni coinvolti nello scambio vicendevole. Gli alunni possono soggiornare in una realtà educativa straniera per un’autentica esperienza di immersione linguistica. Successivamente, nella maggior parte dei casi, le famiglie dell’altra scuola, quella italiana nel caso specifico, ospiteranno il bambino o l’adolescente straniero a casa loro per un’esperienza simile. È possibile organizzare soggiorni lunghi o brevi. Il soggiorno, naturalmente, è combinato con un corso di lingua locale che sarà frequentato nella scuola locale ospitante.

L’immersione linguistica

Durante il soggiorno di scambio linguistico, gli alunni coinvolti saranno completamente immersi nella lingua e nella cultura del paese in condizioni ideali, perché sarà coinvolto nella vita quotidiana della famiglia. Questa opzione richiede un livello significativo di coinvolgimento personale, un chiaro senso dell’organizzazione e, naturalmente, le condizioni materiali di base affinché ciascuna delle famiglie di scambio possa accogliere adeguatamente il proprio ospite. È un’esperienza che coinvolge, evidentemente, la scuola che se ne fa garante.

Scambi linguistici per bambini e ragazzi

Uno scambio linguistico è un soggiorno di immersione linguistica molto diverso rispetto a una scuola di lingue tradizionale. I genitori delle scuole coinvolte scelgono, con il coinvolgimento degli istituti di appartenenza, la famiglia del partner di scambio linguistico prima di prenotare. Gli alunni, nella maggior parte dei casi, sono coinvolti nella partecipazione obbligatoria (pena l’esclusione) a 2 o 3 incontri pomeridiani in orario extra- scolastico con i Docenti di lingua. Questo, per esempio, è quello che fa eccellentemente l’Istituto Comprensivo di Castel San Pietro Terme (Bologna). Questa esperienza permette agli alunni coinvolti la completa immersione pomeridiane e serale nella vita familiare delle famiglie che ospitano. Ciò, inoltre, garantisce che l’alunno coinvolto nello scambio linguistico sia circondato da persone che parlano la sua lingua di destinazione.

I vantaggi di uno scambio culturale o linguistico

  • Crescita personale: si conquista fiducia durante il tuo soggiorno. Il coraggio e la curiosità necessari per intraprendere uno scambio culturale e linguistico significano che si è già aperti ad acquisire conoscenza, maturità e indipendenza. Il soggiorno aiuterà a raggiungere questo obiettivo.
  • Si impara più di quanto si immagina: lo scambio culturale e linguistico e il soggiorno sono ricchi di opportunità di apprendimento linguistico in situazioni autentiche. L’host ti fornirà anche una guida interna alla cultura locale, offrendo una nuova prospettiva e approfondendo la comprensione di tutti gli aspetti della vita nel paese ospitante.
  • Nuove opportunità: vivere in un nuovo ambiente culturale è una grande esperienza per un giovane. I luoghi di lavoro stanno diventando sempre più diversificati. L’esperienza culturale e le nuove capacità linguistiche saranno attraenti per i potenziali datori di lavoro in futuro.
  • Stringere amicizie per tutta la vita: le migliaia di giovani che partecipano a un programma di scambio ogni anno affermano di divertirsi come non mai. La loro famiglia ospitante spesso diventa la loro “seconda famiglia” man mano che si formano amicizie e legami per tutta la vita.

Il regolamento sugli “Scambi linguistici”

Un ottimo regolamento è offerto dall’istituto Comprensivo di Castel San Pietro Terme (Bologna) diretto, con grande competenza, dal dirigente scolastico Silvia Palladini. Il regolamento si allega a comprova del fatto che ci sono ottime realtà scolastiche che, sin dal ciclo di base, progettano percorsi che guardano al futuro con grande attenzione e con spiccate sensibilità formative ed educative.

REGOLAMENTO-SCAMBI-LINGUISTICI

WhatsApp
Telegram

Diventa docente di sostegno, bando a breve: corso di preparazione, con simulatore per la preselettiva. 100 euro, scade oggi