Scadenze del mese di gennaio. Iscrizioni, esami di Stato II grado, inizio nuovo esercizio finanziario

di Giulia Boffa
ipsef

item-thumbnail

Le scadenze del mese di gennaio riguardano in particolar modo le iscrizioni, gli esami di Stato II grado, inizio nuovo esercizio finanziario.

1° gennaio – Inizio nuovo esercizio finanziario

1° gennaio – L’Istituto concede mutui ipotecari per l’acquisto di unità abitative non di lusso da adibire a prima casa sul territorio nazionale o per la surroga di mutui già contratti con istituti di credito per l’acquisto della prima casa.

La prestazione fornisce mutui ipotecari della durata di 10, 15, 20, 25 o 30 anni. La somma massima erogata non può superare il limite di euro 300.000, comprese le spese per eventuali pertinenze, nonché le spese illustrate all’art 6, comma 4, del vigente Regolamento.

Il beneficio è riservato agli iscritti in attività di servizio con contratto di lavoro a tempo indeterminato e ai pensionati iscritti alla Gestione unitaria autonoma delle prestazioni creditizie e sociali, con una anzianità di iscrizione di almeno 3 anni.

La domanda, corredata da tutta la documentazione richiesta, deve essere inviata dal 1° al 10 gennaio, dal 1° al 10 maggio e dal 1° al 10 settembre di ogni anno, esclusivamente in via telematizzata, come previsto dalla Determinazione presidenziale n. 95/2012.

2 gennaio – Primo giorno delle due settimane utili per la comunicazione al SIDI dei dati delle assenze effettuate nel mese di dicembre 2018 da tutto il personale scolastico (a tempo indeterminato; a tempo determinato supplente annuale; a tempo determinato con contratto fino al termine delle attività didattiche)

5 gennaio – Termine ultimo per l’invio al SIDI dei flussi finanziari relativi a dicembre 2018

6 gennaio – Epifania del Signore

7 gennaio – Rientro a scuola dalle vacanze natalizie

7 gennaio – Le iscrizioni si svolgeranno dal 7 al 31 gennaio 2019 e saranno effettuate online, tranne che per la scuola dell’infanzia.

7 gennaio – Sciopero Nazionale SAESE docenti e ATA, 7 e 8 gennaio 

7 gennaio – PTOF 2019/2022, approvazione entro il 7 gennaio 2019

7 gennaio – Programma annuale 2019, dal 7 gennaio disponibile sistema Bilancio Scuole Sidi. Istruzioni Miur

7 gennaio – Concorso Dirigenti Scolastici: dal 7 gennaio correzione prova scritta

7 gennaio – Giornata nazionale della Bandiera (ex lege 671/96), a ricordo della nascita del “tricolore” italiano (7 gennaio 1797)

9 gennaio – Iscrizioni in Valle d’Aosta: on line dal 9 gennaio al 9 febbraio

10 gennaio – Il Comune di Firenze seleziona 8 docenti d’infanzia. Scadenza 10 gennaio 2019

10 gennaio – Termine per il pagamento delle spese postali del conto di credito relative a dicembre 2018

11 gennaio – Concorso: “Raccontare il Medioevo”, scadenza 11 gennaio 2019

12 gennaio – Selezione per titoli e colloquio per DS, docenti e ATA da destinare all’estero. Domande dal 12 al 28 gennaio

12 gennaio – PON “Inclusione e lotta al disagio”, chiusura progetti possibile sino al 12 gennaio

15 gennaio – Termine ultimo di comunicazione (ex lege 89 del 2014) da parte delle pubbliche amministrazioni – attraverso il sistema PCC – degli eventuali debiti scaduti nel mese precedente, le fatture, cioè, per le quali sia stato superato il termine del 31 dicembre senza che ne sia stato disposto il pagamento

16 gennaio – Entro tale data (tramite modello F-24EP) devono essere effettuati i seguenti versamenti:
• imposta IRAP sui compensi corrisposti a dicembre 2018
• IVA mensile per le istituzioni scolastiche con gestioni economiche (convitti, lavorazione conto terzi, azienda agraria, azienda speciale)
• contributi INPS-Gestione Separata per collaborazioni coordinate e continuative relative a dicembre 2018
• ritenuta d’acconto su liquidazioni ad estranei la pubblica amministrazione

16 gennaio – Entro tale data deve essere comunicato al SIDI il “prestato servizio” del personale supplente in carico (per i contratti ancora aperti nel mese corrente)

17 gennaio – Concorso infanzia e primaria, bando in Valle d’Aosta, scadenza 17 gennaio

17 gennaio – Il Comune di Olgiate Olona seleziona un posto di educatore di asilo nido. Scadenza 17 gennaio

18 gennaio – Software gratuiti per 100 scuole, candidature dal 28 gennaio al 18 febbraio

19 gennaio – Rilevazione dati alunni 2018/19, va effettuata entro il 19 gennaio

19 gennaio – Olimpiadi Economia e Finanza 2018/2019 Scadenza: 19 gennaio 2019

20 gennaio – Comunicazione al Centro per l’Impiego dell’assunzione, proroga, cessazione e trasformazione dei rapporti di lavoro relativi a dicembre 2018

22 gennaio – Premio “Inventiamo una banconota”, iscrizioni entro il 22

25 gennaio – Osservatori Invalsi: chi può partecipare, quanto si guadagna. Le date, scadenza bandi oggi

25 gennaio – Il Comune di Morbegno seleziona educatori di asilo nido. Scadenza 25 gennaio

26 gennaio – Sciopero docenti e ATA, proclamato per il 26 gennaio

27 gennaio – Giornata della Memoria. La legge 211/2000 stabilisce che la Repubblica italiana riconosce il giorno 27 gennaio, data dell’abbattimento dei cancelli di Auschwitz, Giorno della Memoria, al fine di ricordare la Shoah (sterminio del popolo ebraico), le leggi razziali, la persecuzione italiana dei cittadini ebrei, gli italiani che hanno subìto la deportazione, la prigionia, la morte

27 gennaio – II edizione delle Olimpiadi Digitali dei Diritti Umani. Scadenza 27

27 gennaio – Giornata mondiale dei lebbrosi

28 gennaio – Concorso DSGA, ecco il bando. Domande entro il 28 gennaio, 2004 posti

28 gennaio – Concorso DSGA, titolo di accesso acquisito entro il 28 gennaio

28 gennaio – Il Comune di Milano seleziona docenti d’infanzia. Scade il 28 gennaio

28 gennaioBonus asilo nido, domande dal 28 gennaio. Importo, requisiti e finalità

28 gennaio APIDGE: 28 gennaio seminario “Istruzione, Diritto e Legalità in Sicilia”

30/31 gennaio – Calendario scolastico: Fiera di Sant’Orso in Val d’Aosta

31 gennaio – Ultimo giorno per le iscrizioni alle prime classi

31 gennaio – Concorso studenti “A scuola di dono”, domande entro il 31 gennaio

31 gennaio – Olimpiadi di Italiano a.s. 2018/19, scadenza 31 gennaio

31 gennaio – Termine 1° quadrimestre
Il 31 gennaio termina il 1° quadrimestre per le scuole che hanno adottato tale suddivisione dell’anno scolastico.

31 gennaio – Termine ultimo per la comunicazione a NoiPA della liquidazione al lordo dipendente per tutti i contratti di supplenza breve e saltuaria (riferiti al mese di gennaio 2019) e per ciascuna delle voci componenti la liquidazione medesima, al netto di eventuali giorni di assenza o sciopero

31 gennaio – Termine per la presentazione telematica all’INPS del modello UNIEMENS relativo a dicembre 2018

31 gennaio – Comunicazione sugli appalti (Legge 190/12, art. 1, c. 32; Nota 22.1.15, AOODGPER 2351)
Le Istituzioni scolastiche, in qualità di “Stazioni Appaltanti”, devono provvedere entro il 31 gennaio:
a pubblicare sui propri siti internet i dati relativi ai procedimenti di scelta del contraente per l’affidamento di lavori, forniture e servizi;
a trasmettere gli stessi all’ANAC (Autorità nazionale anti corruzione) secondo le modalità operative fornite dalla stessa Autorità.

31 gennaio – Indice tempestività dei pagamenti (DPCM 22.9.14, art. 9)
Le istituzioni scolastiche sono tenute a pubblicare sui propri siti web, nella sezione “Amministrazione trasparente/ Pagamenti dell’amministrazione/Indicatore di tempestività dei pagamenti”, l’indicatore di tempestività dei pagamenti, definito in termini di ritardo medio di pagamento ponderato in base all’importo delle fatture.
L’indicatore trimestrale deve essere pubblicato entro il trentesimo giorno dalla conclusione di ogni trimestre; quello annuale entro il 31 gennaio dell’anno successivo.

31 gennaio – Esami di Stato
Ultimo giorno utile per gli studenti del quarto anno delle scuole superiori per presentare al proprio dirigente scolastico la domanda per sostenere l’esame di maturità con un anno di anticipo per abbreviazione per merito e per i candidati esterni per presentare ai Direttori Generali degli Uffici Scolastici Regionali le eventuali domande tardive, che possono essere giustificate per casi gravi e motivazioni documentate. Le domande tardive dovranno poi essere valutate ed approvate dai Direttori Generali competenti.

Altre scadenze

Recupero debiti formativi secondaria superiore

Subito dopo gli scrutini intermedi, le scuole secondarie superiori sono tenute a organizzare interventi didattico educativi di recupero per gli studenti che abbiano presentato insufficienze in una o più discipline, al fine di un tempestivo recupero delle carenze rilevate. Al termine di tali attività, i docenti della classe di appartenenza effettuano verifiche intermedie di cui si dà comunicazione alle famiglie. Gli studenti sono tenuti alla frequenza. Qualora i genitori non ritengano di avvalersi dell’iniziativa di recupero organizzata dalle scuole, debbono comunicarlo alla scuola stessa, fermo restando l’obbligo per lo studente di sottoporsi alle verifiche di cui sopra (D.M. n. 80 del 3 ottobre 2007).
I docenti sono obbligati a tenere – senza alcun compenso aggiuntivo – i corsi di recupero organizzati nel corso del normale orario delle lezioni.
Se i corsi sono invece organizzati in orario aggiuntivo, sono volontari per i docenti, che hanno diritto ad un compenso orario a carico del FIS pari ad € 50,00 (CCNL, art. 88, c. 2, lettera “c”).
In caso di indisponibilità dei docenti dell’istituto, si possono utilizzare docenti delle scuole viciniori (art. 35 del CCNL) che vengono retribuiti con il FIS.
Eventuali esperti esterni al comparto scuola possono essere retribuiti solo con risorse diverse dal FIS che – essendo di origine contrattuale – non possono essere attribuite a persone estranee al comparto stesso.

Esami di Stato – Nomina commissari interni
In base ai criteri stabiliti da una specifica Ordinanza del MIUR, i consigli di classe delle Scuole superiori designano i commissari interni degli Esami di Stato.

Esami di Stato – Materie della 2a prova scritta
Intorno alla fine di gennaio, il MIUR:
stabilisce le materie per la seconda prova scritta degli Esami di Stato, che varia in base all’indirizzo della scuola;
rende note le date di svolgimento delle prove scritte, date che sono comuni per tutti gli istituti italiani.

scadenze ed eventi

Versione stampabile
Argomenti:
anief anief
soloformazione