#sbloccATA, consegnate alla Fedeli 66.969 per risolvere problemi organici e supplenze

di redazione
ipsef

item-thumbnail

comunicato Flc Cgil – Con la consegna odierna di 66.969 firme raccolte attraverso la petizione #sbloccATA abbiamo voluto, ancora una volta, dare voce al personale ATA che, pur completamente ignorato, continua a garantire ogni giorno il funzionamento delle scuole.

Prima della consegna, davanti all’entrata del MIUR, lavoratrici e lavoratori ATA hanno “messo in scena” il loro impegno quotidiano. Incatenati da una burocrazia lenta e pensante ci sono una DSGA/S. Sebastiano, trafitta dalle frecce delle mille incombenze da svolgere, un assistente amministrativo che cerca di districarsi nella selva di password di ogni piattaforma informatica, un collaboratore scolastico forzatamente “multitasking” con sei braccia, che non bastano per svolgere tutti i suoi compiti e due assistenti tecnici, che non possono essere sostituiti in caso di assenza.

Alla fine del flash mob una nutrita delegazione a cui ha preso parte il segretario generale Francesco Sinopoli, è salita a consegnare le firme. Alla Ministra Fedeli abbiamo chiesto di risolvere il problema del sottodimensionamento degli organici, ripristinando i 2.020 posti tagliati e abolire il divieto alle sostituzioni in caso di assenza.

L’impegno della FLC CGIL non si ferma, continueremo a lottare per la dignità di questo personale su cui si poggia il quotidiano lavoro delle scuole.

Link al video https://youtu.be/UluioANl0xc

Cordialmente

Versione stampabile
Argomenti:
anief anief
soloformazione