Save the Children alla Mostra Internazionale del Cinema di Venezia per ricordare i bambini siriani

di redazione
ipsef

item-thumbnail

Save the Children – A sei anni e mezzo dall’inizio del conflitto in Siria, le conseguenze sulla vita dei bambini continuano a essere drammatiche.

Almeno 3 milioni di bambini siriani sono nati e cresciuti in guerra e nelle loro giovanissime vite non hanno conosciuto altro che violenza, bombardamenti e distruzione.

Per ricordare il dramma dei bambini siriani, Save the Children, l’Organizzazione internazionale che dal 1919 lotta per salvare la vita dei bambini e garantire loro un futuro, anche quest’anno sarà presente alla 74a Mostra Internazionale del Cinema di Venezia con una forte iniziativa di sensibilizzazione per puntare la luce dei riflettori del Festival su quanto ancora oggi sta accadendo in Siria.

Il 31 agosto e il 1 settembre 2017, all’interno della rassegna “Isola Edipo”, nel luogo dove è ormeggiata la storica barca di Pier Paolo Pasolini “Edipo Re” (Lido di Venezia, Riva di Corinto 1) Save the Children darà vita a una azione speciale per catturare l’attenzione del pubblico e delle celebrities presenti sul dramma dei bambini siriani. L’iniziativa si terrà il 31 agosto, dalle ore 10 alle 22.30, e il giorno successivo dalle 10 alle 15.30.

L’iniziativa è realizzata anche grazie alla collaborazione con la mostra fotografica “Fino alla fine del mare” di Jacopo Di Cera, che sarà in esposizione sulla barca “Edipo Re” di Pasolini dal 31 agosto al 9 settembre.

Versione stampabile
Argomenti:
anief anief
voglioinsegnare