Sasso (Lega): scuole chiuse, convitti nazionali aperti e con studenti. Tutelare salute personale educativo

WhatsApp
Telegram

Tra le misure più importanti per contenere il diffondersi del coronavirus c’è sicuramente la sospensione di ogni attività educativa e didattica nelle scuole e nelle università di tutta Italia fino al 3 Aprile p.v.

Tuttavia mi risulta che vi siano alcune scuole che disattenderebbero tali disposizioni; uno di questi sarebbe il Convitto Nazionale “Marco Foscarini” di Venezia, città ubicata in una delle zone considerate tra le più a rischio.
Tale Istituto ospita tra gli  studenti convittori, anche studenti stranieri, in maggioranza di nazionalità cinese.
Proprio a causa delle particolari condizioni del Convitto che ospita anche studenti stranieri minorenni, non rimpatriabili, il Dirigente scolastico avrebbe disposto l’apertura della scuola anche al personale educativo, contravvenendo in tal modo alle norme vigenti.
Se ciò fosse verificato, ancora una volta il personale educativo ne uscirebbe  demansionato, con meri ruoli di vigilanza e di portineria,
equiparato al personale Ata quando per contratto nazionale e per qualificazione giuridica è ben diverso, oltre ad essere equiparato economicamente al personale docente. Mi giungono notizie analoghe da altri Convitti Nazionali.
I dirigenti scolastici che impongono al personale educativo il servizio in questo periodo, non hanno ben chiara la normativa vigente, motivo per cui ho deciso di presentare una interrogazione parlamentare al MIUR, in cui chiedo quali iniziative il Ministro interrogato ritenga utile prendere nei confronti dell’Istituto citato in premessa e quali misure intenda attuare per preservare la salute del personale educativo ivi operante.
Dopo le 340 storiche immissioni in ruolo avvenute grazie ad un mio emendamento nel Governo Conte I, l’impegno per il personale educativo prosegue con una proposta di legge che sto preparando, al fine di rivedere e riformulare integralmente la figura del personale educativo operante nei convitti nazionali e negli Educandati”.
Così in una nota il deputato pugliese della Lega e membro della Commissione Cultura della Camera dei Deputati Rossano Sasso

WhatsApp
Telegram

Concorso per dirigenti scolastici. Corso preparazione: 285 ore di lezione, simulatore Edises con 14mila quiz e modulo informatica. Nuova offerta a 299 euro