Sasso (Lega): “Graduatorie bloccate, scuole chiuse per mancanza di docenti, Azzolina vive distaccata dalla realtà” [VIDEO]

Stampa

“Durante l’audizione del Ministro dell’Istruzione sull’utilizzo del recovery fund, Azzolina e la sua maggioranza PD-M5S ancora una volta hanno dimostrato di vivere in una bolla e di non essere collegati con la realtà, a proposito di scuola”.

E ancora: “Scuole ancora chiuse a causa della mancanza di insegnanti, questi ultimi lasciati a casa in attesa di un concorso anziché essere immediatamente assunti dopo anni ed anni di precariato. Cattedre scoperte ma nomine non effettuate”.

“Graduatorie bloccate per innumerevoli errori, bambini disabili che non possono andare a scuola perché non vengono nominati insegnanti di sostegno. Con tutto questo, sentire dire che la riapertura delle scuole sia avvenuta tutto sommato in tranquillità, è uno schiaffo a tutte quelle famiglie che stanno subendo pesanti disservizi a causa dell’incapacità di questo Ministro. La bolla della Azzolina è ormai esplosa, la situazione sta precipitando ma la Azzolina rimane ben piantata sulla sua poltrona. Come Lega siamo pronti a collaborare, abbiamo fatto proposte concrete sul recovery fund, dall’edilizia scolastica al personale, ci auguriamo che almeno questa volta la Azzolina ci ascolti”.

Così in una nota il deputato della Lega Rossano Sasso, membro della Commissione Cultura della Camera dei Deputati

Stampa

Con i 24 CFU proposti da Mnemosine puoi partecipare al Concorso. Esami in un solo giorno in tutta Italia