Sasso (Lega): abbiamo segnalato al ministro Speranza il problema dei docenti fuori regione senza vaccino

Stampa

“Abbiamo segnalato come Ministero dell’Istruzione, al ministro della Salute Roberto Speranza, il problema dei docenti che insegnano in regioni diverse da quelle in cui sono residenti e che sono rimasti fuori dalle vaccinazioni.

Si era creato un limbo che riguarda migliaia di insegnanti: abbiamo scritto stamattina per superare questo problema, che riguarda anche i c.d. lavoratori “fragili” che hanno delle particolari patologie, ed i lavoratori 65enni, per cui non è previsto l’AstraZeneca”.

Lo dice all’agenzia Askanews il sottosegretario all’Istruzione Rossano Sasso. “Ora aspettiamo l’intervento nei confronti delle Regioni, e che sia tempestivo altrimenti si vanifica tutto il piano vaccinale per gli insegnanti”.

“Oggi ho avuto il piacere d’incontrare il Sottosegretario all’Istruzione Rossano Sasso. Ho apprezzato molto di lui l’aver attenzionato al Ministro Speranza la particolare condizione dei docenti titolari di cattedra, in sede diversa dalla loro residenza, che non riescono ad aver somministrato il vaccino. È indubbiamente un inizio che promette bene…”, commenta su Facebook la senatrice del Gruppo Misto Tiziana Drago.

Stampa

Insegnare all’estero: certificazione Inglese B2 e corso on-line Intercultura con CFIScuola!