Sasso: “Il progressismo negli ultimi 50 anni ha trascurato valori essenziali come merito, impegno e rispetto, ora si cambia”

WhatsApp
Telegram

In un’era in cui il ruolo dell’insegnante sembra esser stato declassato, la Lega si fa portavoce della necessità di restituire dignità e autorità alla scuola. La dichiarazione è del deputato della Lega Rossano Sasso, capogruppo in commissione Istruzione, durante il Question time rivolto al ministro dell’Istruzione Valditara.

Secondo Sasso, il progressismo negli ultimi 50 anni ha trascurato valori essenziali come il merito, l’impegno e il rispetto. Questa deriva ha creato un terreno fertile per incidenti spiacevoli come quello accaduto a Rovigo, dove un studente ha sfoggiato un inammissibile comportamento violento verso un’insegnante, deridendola e registrando il tutto per la distribuzione sui social media.

La posizione del ministro Valditara, che ha preso posizione riguardo al voto di condotta dato all’alunno, è fortemente sostenuta dalla Lega. Sasso afferma: “Un ragazzo che usa la violenza contro un’insegnante non può essere premiato con un voto così elevato. È lecito sbagliare, ma i nostri giovani devono imparare ad accettare le conseguenze dei propri errori”.

La crescente violenza contro il personale scolastico richiede un intervento deciso. Per questo motivo, la Lega intende presentare una proposta di legge per inasprire le pene per chiunque commetta atti di violenza fisica e morale contro i lavoratori della scuola. L’obiettivo è restituire alla figura dell’insegnante il rispetto e la gratitudine che le sono dovuti, arginando una “deriva buonista” che finora ha legittimato comportamenti inaccettabili.

La Lega ribadisce il suo impegno nel ripristinare il senso di rispetto e merito nella scuola italiana, affermando di essere e rimanere sempre al fianco del Ministro Valditara in questa nobile causa. Il messaggio è chiaro: la scuola deve essere un luogo di apprendimento, rispetto e dignità, e non c’è spazio per la violenza o la mancanza di rispetto verso il corpo docente.

Leggi anche

Voto in condotta, ci sarà una riforma. Valditara: “Stop a sospensioni, sì a lavori socialmente utili per i bulli. Segnale di rispetto per i docenti”

WhatsApp
Telegram

“Apprendimento innovativo”, un nuovo ambiente che permette al docente di creare un’aula virtuale a partire da una biblioteca didattica di contenuti immersivi. Cosa significa?