Sasso: “Giusto incentivare i docenti alla formazione, così offrono agli studenti didattica al passo con i tempi”

WhatsApp
Telegram

“Le riforme della scuola che il Governo sta portando avanti secondo quanto previsto dal Piano nazionale di ripresa e resilienza necessitano di un solido sostegno finanziario, in modo da dare piena attuazione ai singoli provvedimenti”.

Così Rossano Sasso, sottosegretario del ministero dell’Istruzione.

“Ecco che l’appuntamento con la discussione della Legge di Bilancio segnerà un passaggio fondamentale per reperire le risorse necessarie. Mi auguro che in quella occasione tutte le forze politiche possano trovare un terreno comune su cui operare la giusta sintesi per il bene della scuola italiana”, aggiunge.

“Si è giustamente deciso di incentivare gli insegnanti che vorranno investire sulla propria formazione, così da poter offrire agli studenti una didattica sempre al passo con i tempi. Un tipo di intervento che richiede risorse da individuare con chiarezza e puntualità, altrimenti si rischia che un pezzo della riforma rimanga una mera dichiarazione di intenti. C’è poi il nodo dell’adeguamento degli stipendi dei docenti, sempre in attesa di un rinnovo contrattuale che colmi almeno in parte il divario salariale con i colleghi europei. Anche in questo caso la Legge di Bilancio rappresenta l’occasione giusta per sbloccare la situazione e sanare una criticità che attende risposte da oltre un decennio. Tutte le forze politiche – conclude Sasso – saranno chiamate a dare il proprio contributo che mi auguro possa essere costruttivo e privo di pregiudiziali ideologiche”

WhatsApp
Telegram

Adempimenti dei Dirigenti scolastici per l’avvio del nuovo anno scolastico: scarica o acquista il nuovo numero della rivista per Dirigenti, vicepresidi, collaboratori del DS e figure di staff