“Sarebbe necessario istituzionalizzare l’insegnante di sostegno psicosociale in tutte le classi”. Il Garante dell’Infanzia scrive al ministro Valditara

WhatsApp
Telegram

“Sarebbe necessario istituzionalizzare l’insegnante di sostegno psicosociale in tutte le classi”. È una delle richieste della Garante regionale per l’infanzia e l’adolescenza in Sardegna al ministro dell’Istruzione Giuseppe Valditara.

Dopo l’episodio di Capoterra, col 15enne accoltellato all’uscita di scuola, la Garante chiede misure urgenti al Governo perché quelle proposte sono ”deboli e insufficienti”.

Carla Puligheddu ha scritto una lettera a Valditara per sollevare il problema. “È solo per un caso fortuito se l’episodio triste e violento accaduto in Sardegna fuori dall’edificio scolastico di Capoterra, non sia accaduto al suo interno – ha scritto la Garante al ministro dell’Istruzione. Il coltello era infatti custodito dentro lo zaino del minore. Epilogo che avrebbe innescato uno strascico infinito di impossibili responsabilità, in capo ai rispettivi docenti di classe”.

Partendo dal singolo episodio sposta l’attenzione sulle tante situazioni a rischio che ci sono nelle scuole di tutta Italia. “Situazione che comprensibilmente preoccupa coloro che operano e si adoperano quotidianamente a promuovere una cultura del rispetto, contrastando con ogni mezzo, violenza, disuguaglianze, bullismo, povertà educative, dipendenze, dispersioni, etc – spiega -. Così come è in queste ore comprensibile l’ansia degli studenti e delle studentesse e delle loro famiglie che, nonostante tutte le fragilità e i dubbi verso i tradizionali modelli educativi, vedono la scuola come luogo sicuro di aggregazione e socialità, protetto dalle insidie che circondano il perimetro istituzionale”. Secondo Carla Puligheddu non bastano i voti di condotta a punire certi comportamenti e chiede il sostegno psicologico per gli studenti.

WhatsApp
Telegram

Abilitazione all’insegnamento 30 CFU. Corsi Abilitanti online attivi! Università Dante Alighieri