Sardegna, in arrivo l’ordinanza di Solinas: verso la DaD al 100% per le scuole superiori

Stampa

Il presidente della Regione Sardegna Christian Solinas è al lavoro sulla prossima ordinanza che andrà a integrare le prescrizioni contenute nell’ultimo Dpcm del governo. Le Regioni possono adottare solo provvedimenti più restrittivi rispetto alle misure del decreto.

Verosimile, dunque, che l’ordinanza attesa per le prossime ore preveda la didattica a distanza al 100% (75% nel Dpcm) per le scuole superiori. Del resto già venerdì, in occasione del vertice con i capigruppo del Consiglio regionale, i membri del Comitato tecnico scientifico avevano sottolineato con forza che in questa seconda ondata di contagi da Covid-19, i nuovi “driver” sono i ragazzi dai 15 ai 24 anni.

Da qui l’intenzione del governatore di preparare una misura ad hoc con entrata in vigore da domani.

L’altro terreno su cui Solinas potrebbe dire la sua riguarda la mobilità. Nel Dpcm non è stata inserita alcuna norma specifica sui trasporti pubblici e quindi la capienza rimane fissata all’80%.

Stampa

Con i 24 CFU proposti da Mnemosine puoi partecipare al Concorso. Esami in un solo giorno in tutta Italia