Sardegna, a rischio chiusura 24 scuole. Regione chiede deroga a numero minimo degli studenti

Stampa

In Sardegna ci sono 24 scuole che rischiano di chiudere. Diciassette di queste si trovano in comunità montane.

A sprangare quei portoni potrebbe essere l’assenza di deroga al numero degli studenti previsti per i comuni montani.

Per questo motivo, come si legge su La Nuova Sardegna, l’assessore regionale alla Pubblica istruzione, Andrea Biancareddu, ha chiesto al Governo nazionale di rivedere i parametri stabiliti dalla legge 111 del 2011 che costringerebbe alla chiusura alcune scuole dell’Isola caratterizzata da calo demografico. La Regione chiede di poter decidere in maniera autonoma.

Se quelle scuole dovessero scomparire, molti docenti e studenti sarebbero costretti a migrare in aree limitrofe il cui raggiungimento non sarebbe troppo agevole.

Stampa

Concorso STEM. Minicorso di inglese e informatica, simulatori disciplinari consulenze Skype. Nuovi percorsi rapidi, mirati e intensivi