Saranno 622mila gli iscritti in Graduatoria d’istituto

Di
WhatsApp
Telegram

A darne notizia Repubblica.it con un articolo a firma Corrado Zunino. Un esercito che aspira a lavorare nel più imponente comparto della PA d’Italia. L’istruzione italiana in Europa è la più grande in termini di impiegati e seconda al mondo, dopo il Pentagono. Nonostante ciò gli aspiranti non mancano.

A darne notizia Repubblica.it con un articolo a firma Corrado Zunino. Un esercito che aspira a lavorare nel più imponente comparto della PA d’Italia. L’istruzione italiana in Europa è la più grande in termini di impiegati e seconda al mondo, dopo il Pentagono. Nonostante ciò gli aspiranti non mancano.

I conti sono presto fatti:

  • 154.398 candidati iscritti anche in Graduatoria ad Esaurimento e presenti nella prima fascia delle GI
  • 130mila iscritti in seconda fascia, nella quale sono confluiti 121mila neo abilitati con Diploma magistrale, TFA, PAS e SFP
  • 337.458 iseriti in terza fascia, aspiranti senza abilitazione

Il totale è di circa 622mila iscritti, ben al di sopra delle stime avanzate dal  Questo dato si stabilizzerà nei prossimi giorni. Poi c’è la terza fascia di istituto (i non abilitati/laureati). Qui l’ultimo numero analizzabile è quello del triennio precedente: 337.458 in attesa. Aspettando le integrazioni, tutte le leve (alcune in avanti con gli anni) che chiedono l’arruolamento nella scuola sono superiori alla cifra di 620 mila. Ben sopra il mezzo milione citato più volte dal ministro in carica, Stefania Giannini.

Ricordiamo, infatti, che nel discorso programmatico fatto al Senato il Ministro Giannini ha fornito dei numeri sul precariato che scopriamo essere stati al di sotto della realtà.

  • 170mila iscritti nelle GaE, che, secondo la Giannini, saranno smaltiti nei prossimi 10 anni
  • 460mila iscritti in Graduatoria di istituto per supplenze annuali (da sottrarre i 170mila iscritti in GaE)
  • 10mila nuovi abilitati TFA
  • 70mila con titoli di servizio e abilitandi PAS
  • 55mila diplomati magistrali

Insomma, ci pare si vada nella direzione opposta, con un numero di precari in aumento e soprattutto con la creazione di nuovi aspettative.

WhatsApp
Telegram

Concorso ordinario infanzia e primaria incontri Zoom di supporto al superamento della prova scritta. Affidati ad Eurosofia