Sanzioni disciplinari. Il Dirigente scolastico non può sospendere dal servizio

di redazione
ipsef

item-thumbnail

La sanzione disciplinare della sospensione dal servizio nei confronti del personale docente non può essere irrogata dal dirigente  scolastico. Questo è quanto ha sancito il Tribunale di Oristano con la sentenza n. 146/2018.

Nel caso in esame un insegnante aveva  chiesto al giudice del lavoro di accertare la illegittimità della sanzione disciplinare a lui comminata dal servizio e dalla retribuzione. Il  ricorrente, infatti, aveva dedotto che l’adozione del provvedimento sanzionatorio non rientrava nella competenza del dirigente scolastico.

Estratto dalla sentenza

“Il Tribunale di Oristano in composizione monocratica in funzione di Giudice del lavoro, visto l’art. 429 CPC:

Accoglie il ricorso proposto da ****, e per l’effetto annulla la sanzione disciplinare della sospensione dall’insegnamento  per giorni 10, irrogata con provvedimento del ***** della dirigente dell’istituto scolastico *******   condannando l’amministrazione scolastica resistente alla restituzione al ricorrente delle somme trattenute sul suo trattamento retributivo
in esecuzione della sanzione, maggiorate dagli interessi legali decorrenti dal giorno dell’esecuzione della sanzione e sino al saldo effettivo;

Condanna inoltre l’amministrazione scolastica resistente alla cancellazione della sanzione dal fascicolo personale del ricorrente.

Rigetta le ulteriori domande proposte in ricorso.”

Sanzioni disciplinari, sintesi delle novità: chi fa che cosa

Versione stampabile
anief anief
soloformazione