Sanzione con addebito per il prof sardo, che ha rinchiuso l’alunna nell’armadio

WhatsApp
Telegram

 Red – Una sanzione più grave, rispetto al semplice spostamento di classe,  per il prof di latino e greco del liceo classico di Laconi per aver chiuso nell’armadietto un’alunna per aver suggerito durante un’interrogazione.

 Red – Una sanzione più grave, rispetto al semplice spostamento di classe,  per il prof di latino e greco del liceo classico di Laconi per aver chiuso nell’armadietto un’alunna per aver suggerito durante un’interrogazione.

Al professore sarà probabilmente irrogato o un avvertimento scritto o una censura, sanzioni  in caso di mancanze non gravi:  l’avvertimento scritto costituisce il primo grado di sanzione disciplinare e consiste nel richiamo all’osservanza del proprio dovere a seguito di mancanze lievi riguardanti i doveri inerenti alla funzione docente o i doveri di ufficio, secondo l’ art.492 D.Lgs. 297/94;  la  censura consiste in una dichiarazione di biasimo scritta e motivata, relativa a mancanze non gravi riguardanti i doveri inerenti alla funzione docente o i doveri d’ufficio, secondo l’art.493 dello stesso decreto legislativo. Da entrambe le sanzioni è possibile essere riabilitati dopo due anni.
 
La decisione è stata presa dal dirigente dopo averne discusso con studenti e genitori. 
 
Nella questione è intervenuto anche il sindaco del paese, Paolo Pisu, che ha commentato "un episodio grave, ma isolato e marginale nella storia del nostro Liceo classico, che rimane un presidio importante in un territorio che non si rassegna allo spopolamento".

WhatsApp
Telegram

Nuovi ambienti di apprendimento immersivi per le didattiche innovative proposti da MNEMOSINE – Ente riconosciuto dal Ministero Istruzione