Sanremo 2023, l’influencer con disabilità scrive ad Amadeus: “Blanco intollerabile, più gentilezza e coraggio, meno violenza per noi giovani”

WhatsApp
Telegram

“Caro Amadeus, viviamo in una società già tanto violenta, perché dobbiamo dare visibilità a comportamenti poco rispettosi verso il lavoro degli altri? Perché non dare spazio a storie positive e ispiranti per i giovani?”

Queste le parole di Nadia Lauricella, un’influencer di Racalmuto affetta da focomelia, impegnata da anni nella lotta per l’inclusività. In una lettera aperta, Nadia critica il cantante Blanco per la distruzione della scenografia floreale del Festival di Sanremo.

Nadia si chiede come sia possibile rimanere in silenzio di fronte a comportamenti irrispettosi e giustificati con un sorriso. “In una società dove si vedono episodi di violenza, come ragazzi uccisi a colpi di pistola o bande rivali che si scontrano con calci e pugni, come possiamo pensare che questo sia un buon esempio per i giovani?” scrive Nadia su Instagram

La sfida di Nadia iniziò otto anni fa, quando decise di indossare una protesi per la gamba e di vestirsi da Iron Man. “Vorrei vedere più altruismo, gentilezza e coraggio anche in televisione – afferma – le nostre battaglie, come quella del mio amico Mattia Villardita (che porta un sorriso ai bambini malati come Spiderman) possono ispirare tanti giovani”.

WhatsApp
Telegram

Aggiornamento terza fascia ATA 2024: avanza in graduatoria con i corsi di dattilografia e ICDL IT Security di Mnemosine