Salvini: “Vaccini sì obbligo no”

Stampa

L’obbligo vaccinale per i minori da 0 a 16 anni, introdotto dal decreto n. 73/2017 convertito in legge n. 117/2019, diventa argomento di scontro in vista delle prossime elezioni politiche. 

Ricordiamo che le vaccinazioni obbligatorie costituiscono requisito d’accesso alla scuola dell’infanzia e ai servizi educativi per l’infanzia, mentre per gli studenti della scuola primaria e secondaria il mancato assolvimento del predetto obbligo comporta una sanzione pecuniaria per i genitori.

Il leader della Lega, Matteo Salvini, è intervenuto sulla questione, come riferito da “ilsole24ore.com“, affermando: “Cancelleremo norme Lorenzin”.

Salvini ha affermato di non essere contrario alle vaccinazioni, ma piuttosto alla loro obbligatorietà.

Stampa

Dattilografia + ECDL: 1,60 punti per il personale ATA a soli 160€!