Salvini scrive a Mattarella, il testo. Azzolina: “irresponsabile fare propaganda con scuola”

di Andrea Carlino

item-thumbnail

Botta e risposta tra il leader della Lega, Matteo Salvini e la ministra dell’Istruzione, Lucia Azzolina sulla riapertura delle scuole a settembre. Continua il duello a distanza tra i due esponenti politici.

L’ex ministro degli Interni, durante la presentazione del libro della giornalista Annalisa Chirico, torna ad attaccare la ministra: “Domani scrivo a Mattarella: non è possibile che milioni di studenti non sappiano come e quando torneranno a scuola. Un governo che si occupa di calcio e di calcetto e non da certezze a studenti e famiglie sulla scuola è un Governo che odia l’Italia”.

Siamo in grado di anticiparvi alcuni stralci della lettera di Mattarella che sarà affidata alle pagine dell’Avvenire.

”Non possiamo permetterci di arrivare alle scadenze di settembre con le poche (e a tratti confuse) idee che finora hanno caratterizzato il dibattito nella maggioranza di Governo”.

Non manca il riferimento al “messaggio affettuoso” di Papa Bergoglio per presidi e insegnanti e sottolinea il ruolo delle scuole paritarie citando l’importanza della scuola cattolica.

Salvini: Scuola alle 7? No a calvario per famiglie. Azzolina vada via

Poco dopo arriva la risposta della ministra dell’Istruzione: “Nessun alunno sarà cacciato da scuola, come sta continuando a dire Matteo Salvini in queste ore, inondando le Regioni di numeri a caso. A settembre la scuola riaprirà per tutti. Abbiamo le soluzioni e abbiamo le risorse. E siamo al lavoro con il contributo di tanti.  C’è chi, invece, preferisce usare la scuola per fare propaganda. È molto facile ma anche molto irresponsabile”.

Il riferimento della ministra è ai comunicati stampa mandati dal leader della Lega nel corso della giornata in cui parlava della situazione che riguarda gli studenti di varie regioni d’Italia: per Salvini oltre 180mila studenti in Lombardia rischiano di restare fuori, quasi 90mila in Puglia, oltre 40mila in Calabria.

Leggi anche

Rime buccali, queste sconosciute: il lessico oscuro dei burocrati

Azzolina: i divisori in plexiglass sono sempre stata una bufala

Rientro a scuola, Azzolina: ingressi scaglionati e banchi singoli, su mascherina si deciderà nella seconda metà di agosto

Ritorno in classe, i banchi singoli del futuro. Guarda le foto

Versione stampabile
Argomenti:

soloformazione