Salvini: necessaria riforma università e scuola, deve valere merito non raccomandazione. Al centro lo studente

Stampa

Il leader della Lega Matteo Salvini al convegno della Lega Giovani di Reggio Emilia interviene sull’università e la scuola: necessaria una riforma.

Arriverà il giorno in cui all’università varrà il merito e non si avrà il dottorato di ricerca o l’avvicinamento alla cattedra per amicizia, per lecchinaggio, per raccomandazione ma esclusivamente per merito” ha detto Salvini.

La riforma della scuola e la riforma dell’università sono fondamentali. Sto trovando imprenditori straordinari in Emilia Romagna che però faticano a trovare ragazze e ragazzi formati. Occorre quindi rimettere al centro lo studente, perché il mondo della scuola ha un po’ vissuto sulle esigenze dei sindacati più che degli studenti e degli insegnanti. Ho anche trovato un imprenditore che sta facendo lavorare migliaia di persone con la licenza media” ha concluso il leader della Lega.

Stampa

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur