Salvini: “L’esclusione dalle classi per chi non è vaccinato non esiste. Ho parlato a lungo di scuola con Draghi”

WhatsApp
Telegram

Lungo incontro a Palazzo Chigi tra il leader della Lega, Matteo Salvini e il presidente del Consiglio, Mario Draghi. Il vertice arriva all’indomani dell’analogo confronto avuto con il segretario del Partito Democratico, Enrico Letta.

Al termine della riunione, Salvini svela che si è parlato anche di scuola e del ritorno in classe previsto per settembre.

“Abbiamo parlato a lungo della riapertura delle scuole, per tutti e in sicurezza. Senza esclusioni. L’esclusione dalle classi per chi non è vaccinato, per me non è assolutamente immaginabile”.

Rientro a settembre e obbligo vaccinale per docenti, ATA e Dirigenti. Oggi Speranza risponderà in Parlamento

Poi aggiunge: “Ho sottoposto al presidente quello che verrà avanzato dalle Regioni ossia cambiare i criteri di colori ed eventuali chiusure, quindi passare dal numero dei contagi – che dice poco – quello dei ricoveri e delle terapie intensive, che fortunatamente invece dice molto ed è sotto controllo. Ci potranno essere più contagi? Sì, ma questo non vuol dire che ci saranno più ricoverati e morti”.

WhatsApp
Telegram

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur