Salvini: droga a scuola, quando ero ministro fondi contro pusher

di redazione

item-thumbnail

Il leader della Lega Matteo Salvini, in vista delle elezioni regionali in Emilia Romagna questa domenica 26 gennaio, torna a parlare del problema della droga nelle scuole.

“Spacciatori davanti alle scuole: a Modena i quotidiani locali raccontano la vergognosa realtà della droga tra i più giovani. Quando ero ministro, alla città erano arrivati 270mila euro per la videosorveglianza e altri 64mila euro per Scuole sicure, iniziativa ad hoc per contrastare i pusher – ha detto Salvini -.

È necessario fare sempre di più e sempre meglio per contrastare spacciatori e droga, mentre la sinistra non ha controproposte e riesce a polemizzare perfino su questo tema”.

Versione stampabile
Argomenti:
soloformazione