Salvini attacca: “Fino a giugno con la mascherina in classe? Una cosa fuori dal mondo e dal buon senso”

WhatsApp
Telegram

“Fosse per me le mascherine si potrebbero togliere ovunque, anche in classe”. Ne è convinto il leader della Lega, Matteo Salvini, che ha parlato della fine del Green Pass a margine della cerimonia del premio Walter Fontana alla Villa Reale di Monza.

Un punto, lo stop alla certificazione verde, su cui “abbiamo insistito tantissimo”. Adesso, secondo Salvini andrebbero superate anche le mascherine: “Ci sono bimbi di 7 anni in una classe calda e senza aria condizionata, perché oltretutto per mantenere la pace bisogna spegnere i condizionatori“, ha aggiunto il leghista in relazione alle parole di Mario Draghi.

Insomma, stare “con 30 gradi e fino a giugno con la mascherina in classe – ha concluso – è una cosa veramente fuori dal mondo e dal buon senso. Serve prudenza? Sì ma anche vita: si gioca con la salute dei bimbi e questo non va bene“.

WhatsApp
Telegram

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur