Salvaprecari 2010/11: prime indiscrezioni sulle modalità di attuazione

di Lalla
ipsef

Lalla – Nel recente incontro tra sindacati e Ministero si è cominciato a parlare del Salvaprecari 2010/11. Poichè il testo approvato in Parlamento parla di "conferma degli atti emanati in attuazione del dl 134/09", l’ufficio legislativo del ministero sta studiando la possibilità di un apposito intervento legislativo in cui si precisino le modalità di attuazione del nuovo provvedimento.

Lalla – Nel recente incontro tra sindacati e Ministero si è cominciato a parlare del Salvaprecari 2010/11. Poichè il testo approvato in Parlamento parla di "conferma degli atti emanati in attuazione del dl 134/09", l’ufficio legislativo del ministero sta studiando la possibilità di un apposito intervento legislativo in cui si precisino le modalità di attuazione del nuovo provvedimento.

Il Ministero infatti intende la riconferma come riproposizione dell’intera procedura (individuazione degli aventi titolo, presentazione delle domande, costituzione degli elenchi prioritari) e non mera riproposizione degli elenchi già stilati.

Un particolare non indifferente, dal momento che i tagli annunciati per l’a.s. 2010/11 creerano un’altra larga sacca di precariato da includere nel provvedimento.

Versione stampabile
Argomenti:
anief
soloformazione