Salvaprecari 2010/11, inizia la pubblicazione degli elenchi

Di Lalla

Lalla – Molti Ambiti territoriali nella giornata di ieri hanno cominciato a pubblicare gli elenchi del salvaprecari per l’a.s. 2010/11. Ristretti i tempi per gli eventuali reclami (da 3 a 5 giorni), vi proponiamo la lettura di una legenda per la lettura e comprensione delle graduatorie, messa a disposizione dall’AT di Lucca

Lalla – Molti Ambiti territoriali nella giornata di ieri hanno cominciato a pubblicare gli elenchi del salvaprecari per l’a.s. 2010/11. Ristretti i tempi per gli eventuali reclami (da 3 a 5 giorni), vi proponiamo la lettura di una legenda per la lettura e comprensione delle graduatorie, messa a disposizione dall’AT di Lucca

Indicazioni per la lettura delle graduatorie

Personale docente
Il campo “FASCIA” è costituito da un numero (1 o 2) e e da una lettera (A o B)

Il numero caratterizza l’anno del servizio:
1 = ANNO SCOLASTICO 2008-2009 D.M.68
2 = ANNO SCOLASTICO 2009-2010 D.M.80

la lettera caratterizza il blocco di fascia
A = prioritario, relativo al personale che ha chiesto di figurare nella
provincia in cui è incluso nelle graduatorie ad esaurimento o d’istituto
B = con minore priorità, relativo al personale che ha chiesto di figurare nella provincia di coda.

La graduatoria è ordinata per:
codice distretto
caratterizzazione anno del servizio
blocco fascia (A – relativo al personale che ha chiesto di figurare nella provincia in cuiè incluso nelle graduatorie ad esaurimento o di istituto; B – relativo al personale che ha chiesto di figurare nella provincia di coda)
punteggio totale
anno di inclusione
anno di trasferimento
preferenze ordinate fino alla Q
preferenza R con riguardo al numero di figli
preferenze S e T
numero dei figli
servizio senza demerito
età più giovane.

Personale ATA
Il campo “FASCIA” è costituito da un numero (1 o 2) e e da una lettera (A o B)

Il numero caratterizza l’anno del servizio:
1 = ANNO SCOLASTICO 2008-2009 D.M.68
2 = ANNO SCOLASTICO 2009-2010 D.M.80

la lettera caratterizza il blocco di fascia:
A = prioritario, relativo al personale incluso nelle graduatorie permanenti;
B = con minore priorità, relativo al personale inclusione nelle graduatorie provinciali DM75/2001 e 35/2004).

La graduatoria è ordinata per:
ı codice distretto
ı caratterizzazione anno del servizio (gli aspiranti che vantano un servizio nell’anno
2008/2009 – DM 68/2010, precedono quelli che vantano un servizio nel solo anno
2009/2010 – DM 80/2010).
ı blocco fascia (A – relativo al personale che è incluso nelle graduatorie permanenti personale ATA; B – relativo al personale che è incluso nelle graduatorie provinciali DM 75/2001 e 35/2004 del personale ATA;
punteggio totale
anno di inclusione
preferenze
numero dei figli
servizio senza demerito
età più giovane.

Docenti neoassunti, formazione su didattica digitale integrata. Scegli il corso ideato da Eurosofia per acquisire le nuove, indispensabili competenze