Salvaguardia pensionistica e prepensionamenti: i chiarimenti dell’INPS

Stampa

Con il messaggio 7327  del 4 dicembre 2015, l’INPS apporta delle precisazioni riguardo il messaggio 9305 del 2 dicembre 2014 in ambito salvaguardia pensionistica.

Con il messaggio 7327  del 4 dicembre 2015, l’INPS apporta delle precisazioni riguardo il messaggio 9305 del 2 dicembre 2014 in ambito salvaguardia pensionistica.

Già nel messaggio del 2014 l’istituto precisava che  la data della prima decorrenza teorica utile alla pensione sarebbe stata indicata nella lettera di certificazione inviata ai soggetti beneficiari, specificando che restava aperta la possibilità di presentare la domanda di pensionamento in qualsiasi momento successivo a tale data.




Nel messaggio del 4 dicembre 2015 l’INPS specifica che per coloro che presenteranno domanda di pensione in data successiva a quella indicata nella certificazione, non sussisteranno problemi in riferimento ad una possibile esclusione dalla salvaguardia per la raggiunta copertura finanziaria.

Per quel che riguarda le domande di prepensionamento in salvaguardia del comparto scuola, le domande saranno tenute in evidenza dalle Sedi Inps in attesa che pervengano le indicazioni necessario dalla Direzione Centrale Pensioni.

Messaggio 7327 INPS

Stampa

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur