Saluto fascista, Fratoianni (LeU): un dirigente scolastico non può definirlo “una goliardata”

di redazione
ipsef

item-thumbnail

Comunicato Sinistra Italiana – “‪Quando una preside “assolve” in questo modo un saluto fascista definendolo “una goliardata” , non ci si può nascondere dietro a codicilli burocratici. A un gesto sbagliato, più o meno consapevole, dei ragazzi si aggiunge l’inadeguatezza della preside: con i valori antifascisti della Repubblica non si scherza, a maggior ragione quando si parla dell’istituzione scolastica che deve promuovere formazione e conoscenza”

Lo afferma il segretario nazionale di Sinistra Italiana, Nicola Fratoianni di Liberi e Uguali in merito a quanto avvenuto in un liceo romano, il Socrate a Garbatella.

“Non è ammissibile parlare di libertà di espressione – prosegue il parlamentare di Leu – evidentemente quella dirigente scolastica non può rimanere lì‬.”

“Liberi e uguali ha presentato un’interrogazione parlamentare al titolare del Miur – conclude Fratoianni – affinché sia fatta chiarezza su questa vicenda e vi sia un intervento deciso dell’Ufficio Scolastico Regionale del Lazio .”

Versione stampabile
Argomenti:
anief
soloformazione