Salute e sicurezza nei luoghi di lavoro: multe salate in caso di mancata elaborazione del documento di valutazione dei rischi o formazione del personale

WhatsApp
Telegram

Nuove disposizioni vengono introdotte dal Decreto Legge (21 ottobre 2021, n. 146 recante “Misure urgenti in materia economica e fiscale, a tutela del lavoro e per esigenze indifferibili”), in modifica del D.Lgs. n. 81/2008, in materia di tutela della salute e sicurezza nei luoghi di lavoro.

L’art. 14 prevede per le imprese oggetto di sanzione per impiego di lavoratori irregolari il divieto di contrattare con la pubblica amministrazione. A tal fine il provvedimento di sospensione è comunicato all’ANAC e al Ministero delle infrastrutture e della mobilità sostenibili per gli aspetti di rispettiva competenza al fine dell’adozione del provvedimento interdittivo.

Multe salate per diverse omissioni

Per la mancata elaborazione del documento di valutazione dei rischi sanzione di 2500 euro. Per la mancata elaborazione del Piano di emergenza ed evacuazione multa di 2500 euro.  Mancata formazione ed addestramento 300 euro per ciascun lavoratore interessato.

Per la mancata costituzione del servizio di prevenzione e protezione e nomina del relativo responsabile, 3000 euro di multa.  Identica sanzione per la mancata protezione contro i contatti diretti ed indiretti (impianto di terra, interruttore magnetotermico).

Infine 3000 euro di multa anche per omessa vigilanza in ordine alla rimozione o modifica dei dispositivi di sicurezza o di segnalazione.

WhatsApp
Telegram

Concorso ordinario infanzia e primaria incontri Zoom di supporto al superamento della prova scritta. Affidati ad Eurosofia