Salta gita scolastica a Verona: autista non si era riposato

WhatsApp
Telegram

La Questura di Bolzano, su richiesta di una scuola di secondo grado di Bolzano, ha controllato un pullman che doveva accompagnare i ragazzi in gita a Verona e Bardolino.

Sono state però numerose irregolarità a carico del conducente, il quale, oltre a non avere effettuato correttamente il prescritto periodo di riposo giornaliero, non risultava iscritto all’Albo, né era in grado di esibire idonea documentazione, come la copia conforme dell’autorizzazione allo svolgimento del servizio di NCC.

Dall’attività di controllo scaturivano ben sei contravvenzioni al Codice della Strada per un importo totale di 952 euro e la decurtazione di 5 punti dalla patente dell’autista; gli operatori procedevano inoltre al ritiro della carta di circolazione del pullman che veniva sottoposto a fermo amministrativo. La gita di conseguenza veniva annullata.

WhatsApp
Telegram

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur