Salone del Libro, La Russa: “I giovani non leggono niente, si faccia qualcosa. Anni fa regalai un libro di Follett a mio figlio, mi chiese solo quante pagine avesse”

WhatsApp
Telegram

“Il problema serio da porsi è come invertire la tendenza alla non lettura dei giovani. C’è un gruppo minoritario che legge moltissimo e una stragrande maggioranza che non legge quasi niente. Credo che il Salone del Libro, che è un successo italiano con tutta la sua filiera, possa affrontare questo problema”.

Così il presidente del Senato, Ignazio La Russa, intervenendo alla cerimonia inaugurale del Salone internazionale del Libro di Torino.

Il numero uno di Palazzo Madama ha, poi, raccontato che quando, alcuni anni fa, regalò un libro di Ken Follett al figlio più piccolo “non mi chiese di cosa di trattava o perché gli suggerissi di leggerlo ma quante pagine avesse. Una delle reazioni dei giovani che considero incomprensibili, ma confrontiamoci su questo, cioè che il motivo del no alla lettura è il tempo che pensano di dovere impiegare a leggere. Sono abituati ai messaggini che durano pochi secondi, per loro conta il numero delle pagine. Chiedo, quindi, al ministro Sangiuliano, che è una forza della natura, di studiare iniziative” ha detto ancora La Russa.

WhatsApp
Telegram

Concorso docenti 2024/25, bando a novembre: cosa studiare e come prepararsi. Corso di formazione, libro “Studio rapido” e simulatore per la prova scritta