Salento, bimbo con il diabete riammesso in classe solo se mamma monitora glicemia

di Elisabetta Tonni
ipsef

item-thumbnail

Ha saltato quasi un mese di scuola, ma non certo per capricci o disattenzione della famiglia. Anzi. La lunga vacanza forzata è stata dovuta a una malattia insidiosa: il diabete.

Un bambino di nove anni, affetto dal disturbo delle variazioni patologiche della glicemia, è stato riammesso in classe solo due giorni fa. Come riporta il sito Ansa, la vicenda che si è verificata a Lecce era iniziata lo scorso 9 aprile e si è sbloccata solo con l’accordo che la mamma sia presente alle lezioni per monitorare costantemente il livello glicemico del piccolo.

Era stata lei stessa a denunciare l’Istituto di non voler ammettere lo studente in classe. Secondo la scuola, invece, al bambino non è mai stato negato l’accesso, ma è stato necessario prendere tempo per organizzare al meglio una situazione di emergenza.

A sostegno della famiglia si sono mobilitati nei giorni scorsi il sindaco della città, l’APDS Onlus di Lecce (Associazione Pediatrica Diabetici del Salento), servizi sociali, Asl ed è stato informato l’Ufficio Scolastico Regionale.

Versione stampabile
Argomenti:
anief anief
soloformazione