I saggi consigliano: niente macchinette a scuola per le bibite gassate, ma gli studenti vanno al bar

Giulia Boffa – Nel documento dei saggi relativo alla parte sulla scuola, c’è la proposta di bandire le macchinette distributrici di bibite gassate negli istituti scolastici.

Giulia Boffa – Nel documento dei saggi relativo alla parte sulla scuola, c’è la proposta di bandire le macchinette distributrici di bibite gassate negli istituti scolastici.

 
Il motivo della proposta è "L’aumento dell’incidenza di comportamenti (obesità, sedentarietà, abuso di alcool, fumo, ecc.) che mettono a rischio la salute delle presenti generazioni […] e generano elevati costi sul sistema sanitario nazionale.” 
 
Fare più sport, mangiare sano ed avere uno stile di vita salubre sono i motivi per cui i ragazzi, anche a scuola, dovrebbero essere indirizzati a bere acqua, come sta accadendo negli USA, Paese con oltre il 35% dei ragazzi in sovrappeso e dove il Ministero della Salute stima in 28.000 i decessi prematuri all’anno imputabili esclusivamente all’inattività fisica. 
 
Secondo però un sondaggio di Skuola.net, bandire le macchinette non servirebbe a molto, visto che solo il 13% dei ragazzi dice di usare la mecchinette, gli altri vanno al bar o portano la merenda da casa, bibite con le bolliccine comprese…

Con i 24 CFU proposti da Mnemosine puoi partecipare al Concorso. Esami in un solo giorno in tutta Italia