Safer internet day, l’Autorità garante: “Attenzione ai rischi, ma proibire non è realistico”

WhatsApp
Telegram

Carla Garlatti, Autorità garante per l’infanzia e l’adolescenza, afferma che vietare l’uso di internet da parte dei minori non è una soluzione realistica.

In occasione del “Safer Internet Day” organizzato dal consorzio Generazioni Connesse, Garlatti sostiene che è importante garantire una navigazione sicura su internet per i minori, tutelando i loro diritti come la libertà di espressione, di opinione, di informazione e di accesso a materiali.

Per rendere sicuro internet per i giovani, Garlatti propone l’introduzione di una verifica dell’età per l’accesso alle app e ai social network e l’arresto della sovraesposizione online attraverso la co-regolazione con i provider. Inoltre, la Garante sottolinea i pericoli come i furti di identità, l’appropriazione delle immagini dei minori per scopi illegali, e la profilazione che limita l’esperienza online dei giovani.

Garlatti sottolinea anche la necessità di educare e sensibilizzare sia i minori che gli adulti sui pericoli dell’uso eccessivo di internet e sulla formazione di una cultura della sovraesposizione. La Garante fa notare come a volte gli adulti siano i primi a comportarsi in modo contradditorio, vietando l’uso del cellulare in determinate situazioni, ma usandolo nello stesso contesto.

WhatsApp
Telegram

TFA sostegno IX ciclo. Segui un metodo vincente. Non perderti la lezione in sincrono a cura della Dott.ssa Evelina Chiocca sul Pei