Sabato 23 marzo al via i Campionati italiani della Geografia

Stampa

comunicato – E’ normale in un Paese in cui centinaia di migliaia di ragazzi meritoriamente scendono in piazza per reclamare politiche più stringenti e concrete contro i cambiamenti climatici, che la materia naturalmente deputata a questi temi sia martirizzata per non dire annullata.

Stiamo parlando ovviamente della Geografia . Una delle ragioni per cui si organizzano i Campionati è proprio questa: attirare l’attenzione dell’opinione pubblica, del Parlamento e del Ministero dell’Istruzione su di essa,  disciplina strategica come sapere di base che , nonostante la sua straordinaria attualità (vedi clima e molto altro) ed inconfutabile utilità,  è ai margini della scuola italiana.

Quasi 370 studenti, organizzati in squadre da 4, provenienti da tutta Italia , in tre giornate, parteciperanno alla più importante gara  di Geografia d’Europa.

Sabato 23 marzo Italiani si svolgeranno i Campionati Italiani della Geografia per la secondaria di primo grado, seguiti il sabato successivo da quelli della secondaria di secondo grado. Un antipasto ci sarà venerdì 22 marzo coi Campionati Interregionali, alla loro quinta edizione.

L’ambiente è il solito, l’I.I.S. “D.Zaccagna” di Carrara ,  e gli organizzatori pure , SOS Geografia e A.I.I.G. (Associazione Italiana Insegnanti di Geografia) , con il formidabile contributo dell’Associazione “Zaccagna, ieri e oggi” .  Le squadre provenienti da molte province italiane (Brescia, Catanzaro ,Genova, Imperia, L’Aquila,  La Spezia,  Livorno ,Lucca, Messina, Modena, Padova, Pisa,  , Pistoia, Salerno, Siena,  Reggio Calabria, Trento e naturalmente Massa e Carrara)si confronteranno costruendo puzzles geografici  , individuando località su foto , ricercando coordinate geografiche, lavorando su carte mute e giochi geografici informatici, costruendo itinerari al computer e rispondendo a quesiti, su migrazioni, diritti umani ed Unione Europea .

Alle tre squadre vincitrici sarà offerto un soggiorno nei Parchi Nazionali dell’Appennino Tosco-Emiliano e delle Cinque Terre e a tutti i partecipanti materiale didattico e geografico proveniente dai diversi sponsor.

I Campionati si svolgono  con il patrocinio della Regione Toscana , dei  Parchi Nazionali dell’Appennino Tosco-Emiliano e delle Cinque Terre , della Provincia di Massa e Carrara, del Comune di Carrara   e  con il sostegno dell’ Associazione “Zaccagna, ieri e oggi”, di  Unicoop Tirreno,  Ravensburger, De Agostini Scuola , Librerie Geografiche, Studi d’Arte Cave Michelangelo, Vimar , Teknospedizioni, B&B Il Monastero, Tirrena Spa, Biscottificio Piemonte, Legambiente,  Fondazione Cà Michele , Fondazione Cassa di Risparmio di Carrara e delle  Ambasciate e degli Uffici del Turismo di Grecia, Nuova Caledonia (Francia), Nuova Zelanda,Giordania,Argentina,Svizzera,Slovacchia,Brasile,Namibia,Messico,Australia,Norvegia, Irlanda, Spagna, Estonia, Thailandia, Giappone, Lettonia e dell’Unione Europea.

Per info A.I.I.G. – SOS Geografia – I.I.S. “D.Zaccagna” www.sosgeografia.it

Stampa

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur