Ruolo e supplenze GPS: diplomati magistrale partecipano per posto comune, sostegno e lingua inglese. Requisiti

Stampa

Le domande online per l’attribuzione degli incarichi annuali finalizzati al ruolo e delle supplenze al 30 giugno e al 31 agosto si possono presentare sino al 21 agosto p.v. Quali requisiti sono richiesti ai diplomati magistrale? A quali procedure possono partecipare? 

Domande

Come detto sopra, sino al 21 agosto 2021, tramite Istanze Online, è possibile presentare domanda, ai fini della partecipazione all’attribuzione degli incarichi annuali finalizzati al ruolo, ai sensi del DL n. 73/2021 (decreto sostegni-bis, convertito in legge n. 106/2021), e delle supplenze al 30/06 e al 31/08.

La domanda può essere presentata:

  • per gli incarichi finalizzati al ruolo dai docenti inseriti nelle graduatorie provinciali per le supplenze (GPS) prima fascia ed elenchi aggiuntivi;
  • per le supplenze al 30 giugno e al 31 agosto dai docenti inseriti nelle graduatorie ad esaurimento (GAE) e nelle GPS prima fascia, elenchi aggiuntivi e seconda fascia.

La domanda è unica, sebbene le procedure si svolgano in due tempi. Il sistema informatico, infatti, procederà ad attribuire prima gli incarichi per il ruolo (che sarà assegnato nel 2022/23, all’esito positivo del percorso annuale di formazione e prova e in seguito al superamento della prevista prova disciplinare) e poi le supplenze.

Diplomati magistrale

Ritornando ai quesiti di partenza, evidenziamo innanzitutto che i diplomati magistrale (entro l’a.s. 2001/02), in virtù dell’abilitazione discendente dal medesimo diploma, sono inseriti nella prima fascia delle GPS posto comune infanzia e primaria (solo infanzia nel caso di diploma triennale) e, se specializzati sul sostegno, anche nella prima fascia delle GPS sostegno (possono essere inseriti anche in GaE, ma qui focalizziamo la nostra attenzione solo su quelli inseriti nelle GPS).

I diplomati suddetti, pertanto, partecipano all’attribuzione degli incarichi:

  • finalizzati al ruolo:

– su posto di sostegno, se specializzati e inseriti nelle relative GPS prima fascia (la procedura straordinaria per i posti di sostegno, infatti, richiede come requisito la sola specializzazione su sostegno e l’inserimento nella predetta graduatoria);

– su posto comune, se hanno svolto tre annualità di servizio su posto comune, anche non continuative, negli ultimi dieci anni, oltre l’anno in corso – l’arco temporale per il predetto servizio va dal 2010/11 al 2020/21 – (oltre all’inserimento nella prima fascia delle GPS);

  • di supplenza (al 30/06 e al 31/08)

su posto comune;

su sostegno, se specializzati.

Posti di lingua inglese

Oltre a partecipare all’attribuzione degli incarichi finalizzati al ruolo e di supplenza su posto comune e di sostegno, i diplomati magistrale possono partecipare sui posti di lingua inglese nella scuola primaria, fermo restando il possesso dei sopra riportati requisiti e il possesso di uno dei seguenti titoli necessari per l’insegnamento della predetta lingua (articolo 13, comma 17, dell’OM n. 60/2020):

  • superamento della prova facoltativa di accertamento della lingua inglese nei concorsi per esami e titoli per l’accesso all’insegnamento nella scuola primaria (candidati naturalmente inclusi nella graduatoria di merito);
  • superamento della prova facoltativa di accertamento della lingua inglese nelle sessioni riservate di esami per il conseguimento dell’idoneità all’insegnamento nella scuola primaria;
  • laurea in Scienze della Formazione Primaria, in relazione agli esami di lingua straniera previsti nel piano di studi;
  • inclusione nella relativa graduatoria di scuola primaria in possesso dei titoli di cui ai punti B.2 e B.6 delle tabelle A/1 e A/2, allegate all’OM n. 60/2020 (punto B2: Diploma di laurea, laurea specialistica o laurea magistrale costituente titolo di accesso alle classi di concorso A-24 e A-25 per la lingua inglese; punto B6: Laurea triennale nelle classi di laurea L-11 e L-12, purché il piano di studi abbia ricompreso 24 crediti nei settori scientifico disciplinari L-LIN 01 ovvero L-LIN 02 e 36 crediti nei settori scientifico disciplinari L-LIN 11 ovvero L-LIN 12.);
  • inclusione nelle graduatorie dei concorsi ordinari per titoli ed esami per la scuola primaria banditi nel 2012 e nel 2016;
  • inclusione nelle graduatorie per la scuola primaria del concorso straordinario 2018 [candidati che hanno conseguito la relativa idoneità ai sensi dell’articolo 8/4, secondo e terzo periodo, del DM 17 ottobre 2018 (Per tali aspiranti, ricordiamolo, ai fini del conseguimento dell’idoneità all’insegnamento della lingua inglese, la prova orale ha avuto come oggetto di valutazione l’abilità di comprensione scritta (lettura) e produzione orale (parlato) in lingua inglese almeno al livello B2 del Quadro comune europeo di riferimento per le lingue e la relativa competenza didattica)].

I suddetti titoli, come sopra riportato, sono richiesti per l’attribuzione delle supplenze (come si legge nella circolare 25089/2021, che rimanda alla citata OM 60/2020) e, considerato che la procedura straordinaria di assunzione inizia con un incarico a tempo determinato, gli stessi (titoli) sono richiesti anche per partecipare alla medesima procedura (diversamente da quanto accade per le assunzioni ordinarie, nell’ambito delle quali possono essere assunti su posti di lingua inglese anche aspiranti senza titolo, che conseguiranno in seguito – come sottolineato da Attilio Varengo della Csil Scuola durante uno dei nostri “question time” dedicati alle supplenze e alle assunzioni straordinarie).

Nella domanda online gli aspiranti (solo scuola primaria) devono dichiarare il possesso del titolo nella sezione insegnamenti, sia per gli incarichi finalizzati al ruolo che per le supplenze:

Stampa

Didattica inclusiva attraverso alcune figure del mito greco. Corso online riconosciuto dal Ministero dell’istruzione