Ruolo con 36 mesi di servizio, Anief: interessati anche diplomati magistrale

di redazione
ipsef

item-thumbnail

Il DDL 335 per l’assunzione dei precari dopo 36 mesi di servizio su posto vacante e disponibile dovrà riguardare anche i diplomati magistrale e tutti i docenti che sono eventualmente in ruolo con clausola rescissoria, attraverso la conferma dei ruoli e lo scioglimento della riserva nei casi interessati.

Ad affermarlo Marcello Pacifico, presidente Anief

“Ogni causa risarcitoria di un precario con 36 mesi di servizio costa allo Stato italiano fino a 40 mila euro di risarcimento, ragione per cui urge immediatamente risolvere la questione a livello politico nel territorio nazionale: il mancato adeguamento alle direttive UE rischia quindi di costare carissimo alle casse pubbliche.”

I tempi del resto – conclude Pacifico – sono ormai maturi per l’adeguamento alle norme praticate già da tempo in Europa e confermate in sede giudiziaria dalla sentenza Mascolo della Corte di Giustizia Europea del novembre 2014. Il 27 settembre inoltre a Lussemburgo è stata discussa in pubblica udienza la causa C-494/17 Rossato sui negati risarcimenti da parte della Cassazione italiana nei confronti del personale di ruolo che ha subito proprio l’abuso dei contratti a termine.

30mila euro di risarcimento per abuso di precariato: chi potrà riguardare

Il commento arriva dopo la notizia che il DDL sarà discusso a partire dalla prossima settimana. 

Versione stampabile
anief
soloformazione