Ruoli e supplenze GPS, procedura online: scadenza 16 agosto potrebbe essere prorogata, obiettivo chiudere entro il 31 agosto

Stampa

C’è grande attesa da parte dei precari per la procedura che dovrebbe prendere il via domani su Istanze on line e che interesserà sia le nomine in ruolo da GPS che le supplenze da Gae GPS prima e seconda fascia. Un intreccio che potrebbe causare non pochi problemi.

Oggi è previsto un nuovo incontro tra Ministero e sindacati, con due obiettivi: presentare l’annuale circolare sulle supplenze (Supplenze docenti 2021/22, domani la circolare. Rinuncia e assenza alla convocazione, indicazioni anche per la MAD) e fornire una spiegazione più dettagliata della piattaforma, dal punto di visto tecnico.

Operazioni al via dal 5 agosto

Le operazioni, come detto, dovrebbero partire il 5 agosto. Usiamo ancora una volta il condizionale perché la risposta certa arriverà dopo la riunione di oggi.

A non convincere ancora i sindacati infatti la mancanza delle disponibilità su cui operare la scelta (posti residui dopo la fase ordinaria delle immissioni in ruolo, ancora non conteggiati in maniera analitica dagli USR), che potrebbero essere resi noti intorno al 10 agosto. Dunque a operazioni avviate, con la possibilità che i docenti aspettino tale data per presentare la domanda oppure che la debbano riaprire.

Altro particolare di non poco conto, di cui avevamo sollecitato la risoluzione già da tempo, mancano ancora le GPS dell’anno scolastico 2021/22. Ricordiamo infatti che, dopo l’avvio caotico dello scorso anno scolastico, le GPS sono state oggetto di convalida, rettifica dei punteggi, e depennamenti.

Pertanto bisognerà pubblicare gli elenchi aggiornati per l’anno scolastico 2021/22 in modo da dare agli aspiranti la certezza della posizione occupata in relazione al numero dei posti disponibili.

E non parliamo degli elenchi aggiuntivi alla prima fascia GPS, le cui domande sono scadute il 25 luglio,e  che non sono stati ancora pubblicati.

Chi potrà essere assunto per il ruolo

Posto che la procedura per il ruolo potrà essere attivata solo nelle province e per le classi di concorso per le quali sono rimasti posti dalle fasi precedenti (ossia non ci sono più docenti né in GaE né nelle corrispondenti graduatorie di merito dei concorsi), e dopo aver accantonato i posti per i concorsi ordinari ancora non svolti, potranno essere assunti

esclusivamente i docenti presenti nella prima fascia GPS ed eventuali elenchi aggiuntivi

  • i docenti di sostegno (senza riferimento a requisiti di servizio9
  • i docenti di posto comune che possano vantare almeno tre anni di servizio su posto comune svolti nella scuola statale negli ultimi dieci anni oltre l’anno in corso

Chi partecipa all’assegnazione delle supplenze

Tutti i docenti ancora in GaE (non assunti in ruolo) e tutti i docenti presenti in prima e seconda fascia GPS.

Le supplenze attribuite saranno al 31 agosto 0 30 giugno.

Le supplenze temporanee (nelle scuole scelte lo scorso anno durante la fase di costituzione delle GPS) saranno assegnate dalle graduatorie di istituto, dai Dirigenti Scolastici.

Termine 16 agosto potrebbe essere prorogato

Il termine del 16 agosto, comunicato ieri ai sindacati, in effetti potrebbe essere anche prorogato (anche solo a livello provinciale). L’obiettivo rimane quello di concludere le operazioni entro il 31 agosto.

Questi docenti infatti dovranno prendere servizio nella scuola assegnata il 1° settembre, insieme ai loro colleghi a tempo indeterminato.

 

Stampa

Nel prossimo incontro de L’Eco digitale di Eurosogia parleremo di: “Il coding nella scuola del primo ciclo: imparare divertendosi”