Ruoli e supplenze: come comunicare l’eventuale rinuncia? La guida ANIEF

WhatsApp
Telegram

Il sindacato rappresentativo ANIEF ha realizzato una guida, sulla base delle indicazioni fornite dal ministero, per presentare l’eventuale rinuncia alla nomina in ruolo o alla supplenza.

Di seguito la guida

RINUNCE DAL SISTEMA INR (per nomine in ruolo da GAE e GM concorsuali)

Fase istanza di scelta provincia-insegnamento: il docente può rinunciare a una o più combinazioni, nella scelta preferenza (è necessario comunque inoltrare la domanda). L’operazione va svolta entro il periodo di apertura della specifica istanza.

Successivamente all’individuazione: una volta ricevuta la mail con l’individuazione (o eventualmente la notifica sull’App IO) sarà possibile rinunciare per il tramite del link e del pulsante rinuncia. L’operazione potrà essere svolta finché l’aspirante non abbia inoltrato l’istanza di fase 2 (scelta della sede) o l’ufficio scolastico non abbia prenotato l’elaborazione della fase due e in ogni caso non oltre il 31 Agosto.

Fase istanza di scelta della sede: il docente può rinunciare all’individuazione all’intero dell’istanza di scelta della sede per il tramite del pulsante rinuncia all’individuazione (è necessario comunque inoltrare la domanda). L’operazione va svolta entro il periodo di apertura della specifica istanza.

Successivamente all’assegnazione sede: una volta ricevuta la mail con l’assegnazione sede (o eventualmente la notifica sull’App IO) sarà possibile rinunciare per il tramite del link e del pulsante rinuncia. L’operazione potrà essere svolta finché l’ufficio scolastico non avrà provveduto a registrare l’immissione in ruolo al Fascicolo del personale e in ogni caso non oltre il 31 Agosto.

RINUNCE DAL SISTEMA INS (per nomine TD da GAE e GPS – NO ruoli da GPS Sostegno)

Ritiro della domanda: successivamente alla chiusura dell’istanza e prima dell’avvio della fase di elaborazione dei processi di nomina da parte dell’ufficio scolastico, nel caso la domanda sia stata «Inoltrata» l’aspirante può procedere ad un eventuale ritiro della stessa mediante la selezione dell’apposito link presente all’interno della mail di avvenuto inoltro o dall’elenco delle domande cliccando sull’icona «Vai alla pagina di ritiro della domanda».

Successivamente all’individuazione su scuola: una volta ricevuta la mail con l’individuazione su sede (o eventualmente la notifica sull’App IO) sarà possibile rinunciare per il tramite del link e del pulsante rinuncia. L’operazione potrà essere svolta entro la scadenza prevista discrezionalmente dall’ufficio scolastico competente. Nel caso in cui l’aspirante intenda rinunciare oltre la scadenza prevista, è sempre possibile contattare l’ufficio competente comunicando tale scelta. L’ufficio scolastico provvederà, per il tramite del sistema informativo, a registrare la rinuncia dell’aspirante rendendo disponibile tale disponibilità per i successivi turni di nomina.

IMPORTANTE: le modalità di rinuncia sopra indicate NON riguardano la procedura straordinaria di assunzione da GPS sostegno; per questa procedura, eventuali rinunce dovranno essere inoltrate direttamente all’ufficio scolastico competente.

Ricordiamo, inoltre, che le rinunce al ruolo producono effetti sanzionati specifici – in alcuni casi anche sulle supplenze – a seconda della procedura di assunzione da cui proviene la proposta. Qui la specifica guida ANIEF per non sbagliare.

WhatsApp
Telegram

Prova orale concorso docenti secondaria 1° e 2° grado: come affrontarla in maniera efficace. III edizione, con esempi e UdA