Rottura Miur-sindacati, Toccafondi (IV): scuola non può permettersi ritardi su concorsi

Stampa

Concorsi scuola, Gabriele Toccafondi, capogruppo di Italia Viva in Commissione Cultura alla Camera, ritiene siano da evitare eventuali ritardi sulle procedure.

Non entro nel merito delle ragioni della rottura tra amministrazione e sindacati sui concorsi, per rispetto dei ruoli di tutti i soggetti coinvolti e della separazione dei poteri esecutivo e legislativo. Ma avendo ricoperto il ruolo di sottosegretario in quel Ministero conosco bene la delicatezza della fase attuale, fondamentale per garantire un regolare avvio del prossimo anno scolastico“. Ha detto Toccafondi.

In particolare – continua il capogruppo IV – viste le irresponsabili dimissioni del ministro precedente a poche settimane da questi mesi cruciali, la scuola italiana non si può permettere ulteriori ritardi nell’avvio delle procedure concorsuali“.

Sono certo quindi che le parti sapranno ritrovare un comune senso di responsabilità, senza per questo rinunciare alla serietà della selezione dei futuri docenti, necessaria per garantire alle famiglie e agli studenti la necessaria qualità“, conclude Toccafondi.

Stampa

Preparazione concorsi e TFA Sostegno con CFIScuola!