Concorso docenti. Rossi Doria “In servizio a settembre”. Nuovo concorso: “difficile prevederlo”

di Giulia Boffa
ipsef

Red – A fronte di false notizie allarmistiche diffuse in rete, il sottosegretario all’Istruzione Marco Rossi Doria rassicura i candidati del concorso docenti: “Entro giugno ultimeremo la correzione degli elaborati e procederemo agli orali, entro settembre il 50% dei vincitori di concorso entrerà in servizio, l’altro 50% degli insegnanti invece, arriverà dalla graduatorie”.

Red – A fronte di false notizie allarmistiche diffuse in rete, il sottosegretario all’Istruzione Marco Rossi Doria rassicura i candidati del concorso docenti: “Entro giugno ultimeremo la correzione degli elaborati e procederemo agli orali, entro settembre il 50% dei vincitori di concorso entrerà in servizio, l’altro 50% degli insegnanti invece, arriverà dalla graduatorie”.

In un report di corriereuniversita.it, sulla possibilità che il prossimo anno vi sia un nuovo concorso, il sottosegretario afferma: “E’ difficile prevederlo perché occorre prima analizzare la situazione del Paese e delle singole regioni, essendo il concorso su scala regionale. Occorre capire dove servono più docenti, quali sia la situazione delle graduatorie nelle singole regioni, fare una distinzione per cattedre. Quello che è certo è che svuoteremo  le liste d’attesa ed immetteremo in ruolo forze nuove”.

La rassicurazione era già arrivata ieri dalla nostra redazione 

Concorso a cattedra, a pieno ritmo verso le assunzioni. Ma al momento prevale la delusione dei candidati non ammessi

Versione stampabile
anief anief
soloformazione