Rondolino sulla mobilità, docenti del Sud “Capre deportate”

WhatsApp
Telegram

L'editorialista dell'Unità torna sulla questione mobilità dopo i tweet pungenti sui docenti del Sud.

L'editorialista dell'Unità torna sulla questione mobilità dopo i tweet pungenti sui docenti del Sud.

Ricordiamo che Rondolino aveva postato sul proprio profilo twitter alcuni post al vetriolo contro i docenti del Sud che qualche giorno prima  avevano manifestato a Napoli per chiedere un'operazione di trasparenza al Ministero dell'istruzione, con la pubblicazione dell'algoritmo alla base delle operazioni di mobilità della primaria.

In quell'occasione, sul profilo @frondolino era apparso il seguente messaggio: "I precari assunti senza concorso che non vogliono lasciare il quartiere possono sempre dimettersi, o il governo li obbliga al posto fisso?"

Inoltre: "Se gli insegnanti del Sud che urlano in tv conoscessero l'italiano, almeno capiremmo che vogliono".

La reazione dei docenti del Sud è stata altrettanto dura, riempiendo le pagine social di Rondolino con messaggi di dissenso rispetto alla sua presa di posizione.

Ieri, un post di risposta di Rondolino sul proprio profilo: “Mi chiedo come possano fare i bagagli e traslocare se passano il tempo qui su twitter a insultarmi (parlo delle capre deportate)”.

La pagina Twitter di FrondolinoLa pagina FaceBook di Frondolino

WhatsApp
Telegram

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur