Rocco Siffredi: “Se mi chiamasse Berlusconi, gli proporrei educazione sessuale obbligatoria a scuola”

WhatsApp
Telegram

“Berlusconi può piacere o non piacere, ma almeno non è ipocrita: gli piacciono la figa e la politica. A modo suo è coerente e identificabile. Se mi chiamasse, comunque, avrei due o tre cose, serie, da proporgli per fare il bene dell’Italia, tipo l’obbligo di educazione sessuale a scuola. Perché con il porno che dilaga su internet i ragazzini non stanno capendo più nulla”. Lo ha affermato Rocco Siffredi in un’intervista ad Abruzzoweb.it.

“Se la chiamata arrivasse – prosegue il pornodivo – avrei da proporgli delle cose concrete da fare subito. Una riguarda sicuramente l’educazione sessuale nelle scuole. La pornografia è ormai dilagata e i ragazzini, gli adolescenti, sono tutti lì con i telefonini a guardarla senza capire niente. Gli manca una guida e poi è un fenomeno molto recente, quindi bisogna stare attenti agli effetti che il porno disponibile ogni momento e privo di spiegazioni può avere su di loro”.

“Potrebbero diventare più liberi, ma anche più incasinati, quindi è il caso di fare molta attenzione e di spiegargli le cose. E se lo dico io che il porno lo pratico ‘sul campo’”, dice ancora Siffredi.

link alla fonte

WhatsApp
Telegram

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur