Rocchi, Carocci (PD): Ministro D’Alia intervenga per chiarire presunta incompantibilità tra ruolo di DS e cariche elettive negli enti locali

di Lalla
ipsef

"In merito alla presunta incompatibilità tra l’incarico di dirigente scolastico e la carica elettiva nei consigli o nelle giunte regionali, provinciali o comunali, abbiamo presentato un’interrogazione urgente al Ministro D’Alia per chiedere di fare immediata chiarezza sugli effetti di una norma che pare contraddittoria", lo dichiarano in una nota le deputate Pd Grazia Rocchi e Mara Carocci.

"In merito alla presunta incompatibilità tra l’incarico di dirigente scolastico e la carica elettiva nei consigli o nelle giunte regionali, provinciali o comunali, abbiamo presentato un’interrogazione urgente al Ministro D’Alia per chiedere di fare immediata chiarezza sugli effetti di una norma che pare contraddittoria", lo dichiarano in una nota le deputate Pd Grazia Rocchi e Mara Carocci.

"Perché se è vero che l’entrata in vigore della legge anticorruzione impone l’incompatibilità tra incarichi dirigenziali e cariche elettive all’interno degli enti locali, appare -tuttavia- evidente che i dirigenti scolastici non rappresentano dirigenze di vertice o di aree a rischio corruttivo. Il problema -proseguono le deputate democratiche- è da rintracciarsi nella definizione terminologica che associa figure professionali tra loro molte diverse.

"Per questo è indispensabile procedere ad un chiarimento che eviti generalizzazioni tra contesti profondamente diversi tra loro. E’importante, dunque, che il Ministro intervenga in tempi rapidi per fornire un’interpretazione autentica della norma che tuteli i diritti costituzionali dei dirigenti scolastici".

Versione stampabile
anief
soloformazione